V

VERBALI DEI LAVORI   DELLA COMMISSIONE GIUDICATRICE DELLA PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI   N. 1 POSTO DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI RUOLO DI   I   FASCIA DELLA FACOLTA' DI   MEDICINA E CHIRURGIA   DELL'UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA' “LA SAPIENZA”- POLO MOLISE

PER IL SETTORE SCIENTIFICO - DISCIPLINARE   MED/27

PRIMA RIUNIONE (Prima seduta)

 

Il giorno 19.6.2006 alle ore 9.30 presso la Biblioteca del Nuovo Edificio di Neurochirurgia – Policlinico Umberto I - Roma, si è riunita in prima seduta la Commissione giudicatrice della procedura di valutazione comparativa ad 1 posto di Professore Universitario di ruolo di I fascia della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Roma “La Sapienza” per il Settore s/d MED/27.

Sono presenti i seguenti Professori

1) Presidente Prof.   Fernando Cioffi

2) Membro Prof. Francesco Tomasello

3) Membro Prof. Enrico de Divitiis

4) Membro Prof.   Roberto Delfini

5) Segretario Prof. Bernardo Fraioli

Il Presidente , accertato che i criteri di massima fissati nella precedente riunione sono stati resi pubblici per più di sette giorni senza che l'Università abbia comunicato la ricezione di osservazione alcuna, informa la Commissione che il Segretario ha acquisito copia dell'elenco dei candidati, delle domande, dei titoli e delle pubblicazioni.

Ciascun membro della Commissione, presa visione dell'elenco dei candidati(già rivisto alla luce degli esclusi e dei rinunciatari),dichiara di non aver relazioni di parentela o affinità,entro il 4° grado incluso,con i candidati stessi(art. 5 comma 2 D.lgs 1172/48) e conferma che i candidati sono i seguenti:

La Commissione quindi procede ad aprire i plichi dei candidati e a prendere visione solo dei titoli e delle pubblicazioni corrispondenti agli elenchi allegati alla domanda e consegnati al Segretario.

I commissari prendono atto che vi sono lavori in collaborazione del candidato Donzelli Renato con il Prof. Enrico de Divitiis (lavori n° 1,2,4,5,6,7,8,9,10,11,12,14,15,16,19,20,21,24,29,30 dell'elenco delle pubblicazioni presentate ai fini valutativi) , del candidato Germanò Antonino Francesco   con il Prof. Francesco Tomasello ( lavori n° 2,4,6,8,10,11,12,13,14,16,17,18, 19,20,21,22,24,25,27,29,30 dell'elenco delle pubblicazioni presentate ai fini valutativi), del candidato Vincenzo Esposito con il Prof. Roberto Delfini (lavori n° 4,7,12 dell'elenco delle pubblicazioni presentate ai fini valutativi) e con il Prof. Bernardo Fraioli (lavori n° 1,2,3,5,6,8 dell'elenco delle pubblicazioni presentate ai fini valutativi), del candidato Raco Antonino con il Prof. Roberto Delfini (lavori n° 1,3,6,9,10,11,14,18,19,20,30), del candidato Santoro Antonio con il Prof. Roberto Delfini (lavori n° 3,5,6,8,9,13,25,30 dell'elenco delle pubblicazioni presentate ai fini valutativi) e con il Prof. Bernardo Fraioli (lavori n° 1,4,10 dell'elenco delle pubblicazioni presentate ai fini valutativi).  

La Commissione procede all'analisi dei lavori in collaborazione, determina analiticamente l'apporto individuale del candidato e lo verbalizza come di seguito:

•  Donzelli Renato: nei lavori 9,10,12,15,16,18,19,20,21,22,23,29,30 riguardanti la microchirurgia sperimentale e la microanatomia del sistema nervoso l'apporto del candidato è preminente e di grande rilievo;

•  Esposito Vincenzo: nei lavori 1,2,3,4,6,7 riguardanti la chirurgia stereotassica e la chirurgia ipofisaria l'apporto del candidato è preminente e di grande rilievo;

•  Germanò Antonino Francesco: nei lavori 4,6,8,10,13,14,16,19,20,22,24,30 l'apporto del candidato è preminente e di grande rilievo;

•  Raco Antonino: nei lavori 1,6,9,10,11,18 riguardanti prevalentemente la neurochirurgia pediatrica l'apporto del candidato è preminente e di grande rilievo;

•  Santoro Antonio: nei lavori 1,4,5,6,9,10,13,30 l'apporto del candidato è preminente e di grande rilievo.

Il commissario Fernando Cioffi dichiara di non aver collaborato con nessuno dei candidati per alcuna delle pubblicazioni presentate ai fini valutativi.

In ottemperanza ai principi di trasparenza negli atti della Pubblica Amministrazione,la Commissione allega al verbale copia degli elenchi dei titoli e delle pubblicazioni   presentati dai candidati.

I membri della Commissione, dopo ampia ed attenta valutazione del materiale passano a stendere, per ciascun candidato, un breve profilo curriculare che viene allegato al presente verbale (allegati 1),2),3),4),5), 6).

  Il   Presidente,    steso il verbale in unica copia approvato e sottoscritto da tutti , dichiara tolta la seduta alle ore 14.00, decidendo di aggiornare i lavori della Commissione entro i termini previsti previa convocazione formale.

Roma, 19.6.2006

Letto, approvato e sottoscritto seduta stante

La Commissione:

1) Presidente Prof.   Fernando Cioffi

2) Membro Prof. Francesco Tomasello

3) Membro Prof. Enrico de Divitiis

4) Membro Prof.   Roberto Delfini

5) Segretario Prof. Bernardo Fraioli

 

VERBALI DEI LAVORI   DELLA COMMISSIONE GIUDICATRICE DELLA PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI   N. 1 POSTO DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI RUOLO DI   I   FASCIA DELLA FACOLTA' DI   MEDICINA E CHIRURGIA   DELL'UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA' “ LA SAPIENZA ”- POLO MOLISE

PER IL SETTORE SCIENTIFICO - DISCIPLINARE   MED/27

II RIUNIONE

 

Il giorno 04.09.2006 alle ore 10.00 presso la Biblioteca del Nuovo Edificio di Neurochirurgia – Policlinico Umberto I - Roma, si è riunita in prima seduta la Commissione giudicatrice della procedura di valutazione comparativa ad 1 posto di Professore Universitario di ruolo di I fascia della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Roma “ La Sapienza ” per il Settore s/d MED/27.

Sono presenti i seguenti Professori

1) Presidente Prof.   Fernando Cioffi

2) Membro Prof. Francesco Tomasello

3) Membro Prof. Enrico de Divitiis

4) Membro Prof.   Roberto Delfini

5) Segretario Prof. Bernardo Fraioli

La Commissione dopo che nella   precedente riunione del 21.07.2006   erano stati elaborati i giudizi individuali dei singoli commissari su ciascun candidato, passa in data odierna alla formulazione dei giudizi collegiali  

 

Candidato Donzelli Renato

Professore associato di neurochirurgia dal 2001, il candidato presenta un considerevole curriculum universitario che comprende anche attività presso istituzioni straniere.

Ampia ed articolata l'attività didattica.

Valida esperienza clinica e chirurgica nel campo della neurochirurgia vascolare e ricostruttiva dei nervi periferici

Buona e continuativa l'attività scientifica pubblicata largamente su riviste internazionali di ottimo livello editoriale.

Il candidato merita grande considerazione ai fini del presente concorso.

 

Candidato Esposito Vincenzo

 

Professore associato di neurochirurgia dal 2001, il candidato presenta un considerevole curriculum universitario.

L'attività didattica è stata consistente e sviluppata con grande impegno.

Ricopre già responsabilità cliniche di elevato livello e possiede ampia esperienza chirurgica su molte patologie neurochirurgiche.

Produzione scientifica di grande rilievo per originalità di contributi e collocazione editoriale.

Il candidato merita la massima considerazione ai fini del presente concorso.

 

Candidato Germanò Antonino Francesco .

 

Professore associato di neurochirurgia dal 2001, il candidato presenta un curriculum universitario molto significativo, che comprende anche attività svolte in istituzioni straniere.

Larga e di grande impegno l'attività didattica.

Considerevole l'attività clinica e chirurgica rivolta ad un ampio spettro di patologie neurochirurgiche.

Di rilievo l'attività scientifica continua ed originale nei risultati, con buona collocazione editoriale sia per gli articoli che la monografia.

Il candidato è degno di grande considerazione ai fini del presente concorso.

 

Candidato Raco Antonino

 

Professore associato di Neurochirurgia del 2001. Il candidato   presenta un rilevante curriculum universitario. Significativa l'attività didattica in corsi di Laurea e Scuole di specializzazione.

Vasta ed articolata l'attività clinica e chirurgica su un ampio spettro di patologie neurochirugiche.

 

L'attività scientifica è stata ricca contraddistinta da continuità ed originalità di contenuti, con ottima collocazione editoriale.

L'apporto del candidato appare di primaria importanza in tutte le pubblicazioni molte delle quali rivolte alla patologia tumorale ed alla neurochirurgia infantile.

Il candidato appare degno della massima considerazione ai fini del presente concorso.

 

Candidato Santoro Antonio

 

Il candidato presenta un curriculum universitario che documenta tutte le tappe della carriera culminata nel ruolo di professore associato.

L'attività didattica è consona al ruolo istituzionale ricoperto, mentre la casistica operatoria certificata e documentata, dimostra una consistente esperienza in quasi tutte le patologie della specialità.

Nelle principali linee di ricerca il candidato ha prodotto lavori originali con chiara   titolarità o partecipazione.

La caratura scientifica è documentata dalla continuità di impegno e dall'interesse per nuovi campi della specialità.

La commissione ritiene il candidato degno di grande considerazione ai fini della presente valutazione comparativa.

 

Candidato Zavanone Luigi

 

Il candidato documenta una carriera universitaria continuativa fino ad un giudizio di professore associato nel gruppo disciplinare oggetto della presente valutazione comparativa.

L'impegno scientifico e didattico è evidenziato tra l'altro dalla organizzazione e gestione di programmi di ricerca.

Il contributo del candidato è stato preminente nella maggioranza della pubblicazioni presentate, che mostrano originalità di impostazione e maturità di giudizio.

La commissione ritiene il candidato degno di considerazione ai fini della presente valutazione comparativa

 

Letto, approvato e sottoscritto seduta stante

La Commissione :

 

1) Presidente Prof.   Fernando Cioffi

2) Membro Prof. Francesco Tomasello

3) Membro Prof. Enrico de Divitiis

4) Membro Prof.   Roberto Delfini

5) Segretario Prof. Bernardo Fraioli

 

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI ROMA “LA SAPIENZA”

VERBALI DEI LAVORI DELLA COMMISSIONE GIUDICATRICE DELLA PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI   N. 1 POSTO DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI RUOLO DI   I   FASCIA PRESSO LA   FACOLTA   DI   MEDICINA E CHIRURGIA PER IL SETTORE SCIENTIFICO - DISCIPLINARE MED/27

RELAZIONE FINALE

                                                            

Il giorno 04.09.2006 alle ore 12.00 la Commissione giudicatrice della procedura di valutazione comparativa ad1 posto di Professore Universitario di ruolo di I fascia della Facoltà di   per il Settore s/d MED/27 bandito dall'Università di Roma "La Sapienza" e composta dai Professori di cui al Decreto Rettorale del 31.10.2005 pubblicato G.U. n.93 del 25.11.2005 si è riunita procedere alla stesura della presente relazione finale.

La Commissione per adempiere alle funzioni conferitegli si è riunita nei seguenti giorni:

Seduta preliminare – 03.04.2006

I Riunione (1a seduta ) – 19.6.2006

I Riunione (2a seduta) – 21.07.2006

II Riunione – 04.09.2006

Riunione preliminar e : designazione del Presidente (Prof. Fernando Cioffi) e del Segretario (Prof. Bernardo Fraioli); presa d'atto della normativa concorsuale (Legge 3 .7. 1998, n.210 e relativo regolamento di applicazione DPR 19.10.98, n.390); dichiarazione di legge sulla inesistenza di parentela ed affinità entro il 4° grado incluso tra i Commissari;fissazione dei criteri di massima, definizione del calendario dei lavori

I Riunion e (1a e 2a seduta) : presa d'atto della avvenuta pubblicizzazione dei criteri di massima , lettura dell'elenco ufficiale dei candidati;dichiarazione di legge sull'inesistenza di parentela ed affinità entro il 4° grado incluso tra i Commissari ei candidati (R.D. n. 674/1924, art. 29 comma 2) ; presa d'atto dell'assenza di esclusioni e rinunce; elencazione dei candidati da valutare ai fini della procedura: stesura dei profili curriculari , identificazione dell'apporto del candidato nei lavori di collaborazione, giudizio individuale dei singoli Commissari su ciascun candidato.

II Riunione: formulazione dei giudizi collegiali da parte della commissione su ciascun candidato.

Dopo la formulazione dei giudizi collegiali si passa alla votazione da parte dei singoli commissari.

Risultano i seguenti voti:

Esposito Vincenzo                  voti 5

Raco Antonino                       voti 5

Donzelli Renato                      voti 0

Germanò Antonino Francesco voti 0

Santoro Antonio                      voti 0

Zavanone Mario Luigi             voti 0

La commissione dichiara all'unanimità idonei i seguenti candidati:

ESPOSITO VINCENZO

RACO ANTONINO

Il Presidente incarica il Segretario di depositare presso l'Ufficio concorsi, nella persona della Dott.ssa Annarita DELLA SETA , tutti i verbali,la presente relazione finale e il dischetto informatico e dichiara tolta la seduta

Letto, approvato e sottoscritto seduta stante

 

La Commissione

 

Presidente Prof.   Fernando Cioffi

membro Prof.   Francesco Tomasello

membro Prof. Enrico de Divitiis

membro Prof. Roberto Delfini

Segretario Prof. Bernardo Fra ioli

 

                                                                                     Allegato 1 alla Relazione Finale

Candidato DONZELLI RENATO

 

Giudizio individuale del Prof. F. Cioffi

Nato a Napoli il 21.2.45

Laurea e specializzazione in Neurochirurgia presso l'Università “Federico II” di Napoli

Percorre un curriculum universitario prima in Francia (1978/79) e poi in Italia presso l'Università Federico II di Napoli,   come ricercatore (1984) e poi come prof. associato   di Neurochirurgia (2001)

Documenta una buona attività didattica e una valida esperienza clinica nel campo della Neurochirurgia vascolare e ricostruttiva   dei nervi periferici nonché degli emangioblastomi e delle metastasi cerebrali.

La produzione scientifica è robusta   e complessivamente di livello importante: dei 30 lavori presentati per la presente valutazione 26 sono pubblicati su riviste internazionali di alto impatto.

Per il notevole   livello del lavoro scientifico svolto, si può ritenere il candidato degno di notevole   apprezzamento ai fini del presente concorso.

In conclusione:

Il curriculum vitae è importante

Buono il livello della produzione scientifica

L' attività didattica è consistente

Il candidato ha, perciò, titoli per essere preso in considerazione per la presente valutazione comparativa a professore di I fascia di neurochirurgia.

 

Giudizio individuale del Prof. F. Tomasello

Il candidato ha percorso la carriera universitaria con una progressione lineare da Ricercatore a Professore Associato, iniziando con un periodo superiore ad un anno presso una prestigiosa istituzione straniera. Buona l'attività didattica. L'attività chirurgica è stata ampia e rapportata all'esperienza maturata, con appropriate responsabilità clinico assistenziali.

La produzione scientifica, largamente attinente alla microchirurgia vascolare e del sistema nervoso periferico, è pubblicata su riviste di ottimo livello editoriale. Numerose pubblicazioni riportano il candidato come primo autore a dimostrazione del ruolo significativo delle linee di ricerca menzionate. Il candidato ha dimostrato originalità e continuità nell'attività scientifica.

Le attività svolte fanno ritenere il candidato degno di grande considerazione ai fini della presente valutazione comparativa.

 

Giudizio individuale del Prof. E. de Divitiis

Il candidato ha percorso tutte le tappe della sua carriera presso la Clinica Neurochirurgica dell'Università degli Studi di Napoli, prima come ricercatore universitario, dal 1984 al 2001, e poi, da questa data, come professore associato. La sua attività didattica è consistita prima nell'insegnamento di semeiotica neurologica presso l'Universitè di Parigi e poi nel corso ufficiale di laurea, modulo “ Malattie del Sistema Nervoso”, oltre altri insegnamenti   presso scuole di specializzazione.

Sul piano scientifico, l'interesse del candidato è stato rivolto alla microchirurgia sperimentale ed alla microanastomosi vascolare dell'encefalo. Ha organizzato e partecipato a numerosi corsi di microchirurgia, pubblicando le sue esperienze in numerose pubblicazioni scientifiche internazionali. E' autore, infine, di 3 lavori monografici, di cui 1 in lingua inglese. E' dirigente medico di I livello, responsabile dal 2003 del settore di microchirurgia nervosa e vascolare. Presenta una considerevole casistica operatoria, in particolare su patologia rachidea cervicale, patologie del sistema nervoso periferico e patologie dell'angolo ponto-cerebellare.

Dall'esame degli elementi documentati emerge la figura di un candidato maturo sotto il profilo didattico, scientifico ed assistenziale e, pertanto, idoneo ad aspirare ad una più alta posizione accademica e degno di grande considerazione ai fini della presente valutazione comparativa.

 

Giudizio individuale   del Prof. R. Delfini

Laurea in Medicina e Chirurgia conseguita nel 1976 presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II con 110/110 e lode . Specializzazione in Neurochirurgia conseguita nel 1980 presso lo stesso Ateneo con 70/70 e lode .

Nel 1978-79 ricercatore presso il Centro Ospedaliero Sainte Anne di Parigi. Dal 1984 Ricercatore e dal 2001 Professore Associato di Neurochirurgia presso il Dipartimento di Scienze Neurologiche dell'Università degli Studi di Napoli Federico II.

ATTIVITA' DIDATTICA

Titolare dell'insegnamento di Semeiotica Neurologica presso il centro Sainte Anne di Parigi (1978-79)   Titolare dell'insegnamento di Neurochirurgia e Neurochirurgia del Sistema Nervoso Periferico presso varie scuole di Neurochirurgia e nel Corso integrato di Scienze Neurologiche della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università Federico II di Napoli.

ATTIVITA' CLINICO ASSISTENZIALE

Dal 1984 al 2003 dirigente medico di I livello e dal 2003 responsabile del Settore di Microchirurgia Nervosa e Vascolare presso la Cattedra di Neurochirurgia del Dipartimento di Scienze Neurologiche dell'Università Federico II di Napoli.

Ha partecipato a circa 3000 interventi in 1210 dei quali in qualità di primo operatore per le principali patologie neurochirurgiche (1/3 rappresentate da patologia del sistema nervoso periferico).

ATTIVITA' SCIENTIFICA

Comprende 122 pubblicazioni scientifiche in extenso ( di cui   31 su riviste indexate) e 3 monografie (l'impact factor è di 31.8). Ha presentato 113 comunicazioni a congressi nazionali ed internazionali.   Le 30 pubblicazioni scientifiche presentate ai fini valutativi riguardano principalmente argomenti di   neurooncologia , chirurgia del sistema nervoso periferico e microchirurgia sperimentale.   Risulta primo autore in 10 di esse. L'impact factor è 7.49.

Da quanto sopra risulta che il Prof. Renato Donzelli è meritevole di considerazione ai fini del presente concorso.

 

Giudizio individuale del Prof. B. Fraioli

Laurea in Medicina e Chirurgia e specializzazione in Neurochirurgia   con il massimo dei voti e lode. Dal 2001 Professore Associato presso la Cattedra di Neurochirurgia   dell'Università degli Studi di Napoli “Federico II” .

ATTIVITA' DIDATTICA

E' stato titolare dell'insegnamento di Neurochirurgia in varie Scuole di Specializzazione   e nel Corso Integrato di Scienze Neurologiche della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Napoli “Federico II”.

ATTIVITA' CLINICO ASSISTENZIALE

Dirigente 1° livello presso la Divisione di Neurochirurgia dal 1984.

Ha partecipato a circa 3000 interventi , 1210 dei quali eseguiti come primo operatore. Sono rappresentate   le principali patologie neurochirurgiche; un terzo della casistica riguarda il sistema nervoso periferico.

ATTIVITA' SCIENTIFICA

Ha redatto 122 pubblicazioni scientifiche in extenso. E' stato relatore in congressi nazionali ed internazionali con 113 comunicazioni.

Ai fini dell'attuale   valutazione, i 30 lavori presentati concernano principalmente   la neurooncologia, la chirurgia del sistema nervoso periferico e la microchirurgia sperimentale. L'impact factor è di 7.49.

Il Prof. Renato Donzelli è meritevole, per quanto sopra ,   di   considerazione ai fini del presente concorso.

 

Candidato ESPOSITO VINCENZO

 

Giudizio individuale del Prof. F. Cioffi

Nato a Napoli il 14 aprile 1958

Si laurea e si specializza presso l'università “ La Sapienza ” di Roma, con il massimo dei voti.

Documenta un curriculum   continuativo   a partire da Collaboratore Tecnico 1990, a Professore Associato 2001, presso l'università “ La Sapienza “ di Roma.

Interessante la carriera clinica 1993/2004 come Dirigente 1° Livello e 2004 Dirigente di 2° Livello.

Ha prodotto 58 pubblicazioni per estenso. Delle 30 presentate per la presente valutazione comparativa, 29 sono state pubblicate su riviste internazionali ed una su rivista nazionale (fattore di impatto complessivo 94,79).

La produzione scientifica riguarda diverse tematiche: dolori facciali, adenomi ipofisari e lesioni parasellari. Chirurgia stereotassica e funzionale del sistema nervoso. Chirurgia dell'epilessia.

In complesso:

Curriculum vitae importante

Buon livello della produzione scientifica

Attività didattica consistente

Il candidato ha titoli sufficienti per essere preso in considerazione per la presente valutazione comparativa a professore di I fascia di Neurochirurgia (med.27)

 

Giudizio individuale del Prof. F. Tomasello

Il candidato ha sviluppato una carriera universitaria regolare pervenendo al ruolo di Professore associato confermato. Svolge   una articolata   e pertinente attività didattica.

Ha responsabilità clinico assistenziali del più elevato livello ed ha una ampia esperienza chirurgica su molte patologie del sistema nervoso centrale.

Ha proseguito, con originalità di contributi e continuità, linee di ricerca sulla terapia degli adenomi ipofisari sulla chirurgia dell'epilessia e su temi di neurochirurgia stereotassica e funzionale. I contributi sono stati pubblicati quasi tutti su riviste internazionali con buon fattore di impatto.

Il candidato merita di essere preso in grandissima considerazione ai fini della presente valutazione comparativa.

 

Giudizio individuale del Prof. E. de Divitiis

Il candidato ha svolto la sua attività didattica, scientifica ed assistenziale presso la Cattedra di Neurochirurgia dell'Università degli Studi di Roma, prima come collaboratore tecnico e poi come professore associato. Trasferitosi nel 1998 presso l'IRCCS “Neuromed” di Pozzilli (IS), è dal 2004 primario della U.O.C. di Neurochirurgia.

L'attività didattica ben documentata consiste in numerosi incarichi di insegnamento, sia nel corso integrato di “Malattie del Sistema Nervoso”, sia presso diverse scuole di specializzazione.

La produzione scientifica del candidato ha privilegiato numerosi campi della specialità tra i quali spiccano le pubblicazioni riguardanti la terapia chirurgica delle patologie sellari e parasellari e, recentemente, il trattamento chirurgico di alcune forme di epilessia farmaco-resistenti. I lavori presentati ai fini del presente concorso sono tutti su rviste internazionali di grande impatto; in essi si evidenzia una chiarezza di esposizione, rigore metodologico e capacità di approfondimento. Dal complesso della produzione scientifica emerge una personalità scientificamente e clinicamente matura. L'attività clinico-assistenziale è documentata anche da una consistente casistica operatoria. Nel complesso il curriculum, l'attività didattica, scientifica e clinico-assistenziale permettono di ritenere il candidato meritevole di alta considerazione ai fini della presente valutazione comparativa.

 

Giudizio individuale del Prof. R. Delfini

Laurea conseguita nel 1982 presso l'Università degli Studi di Roma “ La Sapienza ” con 110/110 e lode. Specializzazione in Neurochirurgia nel 1987 con 70/70 e lode presso lo stesso Ateneo. Dal 1990 collaboratore tecnico e dal 2001 Professore Associato presso la I Cattedra di Neurochirurgia dello stesso Ateneo.

ATTIVITA' DIDATTICA

Titolare dell'insegnamento di Neurochirurgia presso varie Scuole di Specializzazione   e nel Corso Integrato di Scienze Neurologiche della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Roma “ La Sapienza ”.

ATTIVITA' CLINICO ASSISTENZIALE

Dal 2003 dirigente 1° livello presso la Divisione di Neurochirurgia del Policlinico Umberto I di Roma. Dal 2004 primario dell'U.O.C. di Neurochirurgia presso l'IRCCS Neuromed di Pozzilli (IS) nell'ambito della convenzione Università di Roma “ La Sapienza “ e regione Molise.

L'attività chirurgica consta di circa 2000 interventi 1150 dei quali eseguiti come primo operatore per tutte le principali patologie neurochirurgiche in particolare neoplastiche ed epilettogene.

ATTIVITA' SCIENTIFICA

Comprende 56 pubblicazioni scientifiche, 43 delle quali su riviste indexate(impact factor totale 112.76) e 4 capitoli di libro. Ha presentato 108 comunicazioni a congressi nazionali ed internazionali.

I 30 lavori presentati ai fini valutativi riguardano principalmente la patologia ipofisaria farmacoresistente. In 3 risulta primo autore. L'impact factor è di 15.01.

Da quanto sopra si evince che il Prof. Vincenzo Esposito è meritevole di alta considerazione ai fini del presente concorso.

 

Giudizio individuale del Prof. B. Fraioli

Laurea in Medicina e Chirurgia e specializzazione in Neurochirurgia   con il massimo dei voti e lode. Dal 2001 Professore Associato presso la I Cattedra di Neurochirurgia   dell'Università di Roma “ La   Sapienza ”.

ATTIVITA' DIDATTICA

E' stato titolare dell'insegnamento di Neurochirurgia in numerose Scuole di Specializzazione   e nel Corso Integrato di Scienze Neurologiche della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Roma “ La Sapienza ”.

ATTIVITA' CLINICO ASSISTENZIALE

Dirigente 1° livello presso la Divisione di Neurochirurgia del Policlinico Umberto I di Roma dal 2003. Primario di Neurochirurgia presso l'IRCCS Neuromed di Pozzilli , Università di Roma “ La Sapienza ” dal 2004.

Ha eseguito circa 2000 interventi 1150 dei quali eseguiti come primo operatore. Sono rappresentate    tutte le principali patologie neurochirurgiche in particolare neoplastiche. Importante è l'esperienza nella chirurgia dell'epilessia.

ATTIVITA' SCIENTIFICA

Ha redatto 56 pubblicazioni scientifiche in extenso, 43 delle quali su riviste indexate(impact factor totale 112.76) e 4 capitoli di libro. E' stato relatore in congressi nazionali ed internazionali con 108 comunicazioni.

Ai fini dell'attuale   valutazione, i 30 lavori presentati concernono principalmente   la chirurgia della regione diencefalo-ipofisaria. L'impact factor è di 15.01.

Il Prof. Vincenzo Esposito è meritevole, per quanto sopra ,   di altissima considerazione ai fini del presente concorso.

 

Candidato GERMANO' ANTONINO FRANCESCO

 

Giudizio individuale del Prof. F. Cioffi

Nato a Messina il 7 febbraio 1965

Si laurea e si specializza presso l'università   di Messina.

E'nominato ricercatore   nel 1992   e confermato nel 1996.

Raggiunge l'idoneità a Professore Associato in Neurochirurgia nel 2001    e chiamato   nello stesso anno presso l'Università di Messina.

Titolare di insegnamento di Neurochirurgia, Neurochirurgia Neonatale, Pronto Soccorso e Storia della Neurochirurgia nelle Scuole di Specializzazione di Messina ed in ben 11   Corsi di Laurea breve della stessa Università.

Ha prodotto 60 pubblicazioni   e delle 30 che ha presentato   per il presente concorso, 28 sono state redatte   su riviste internazionali e 2 su   riviste nazionali.

Ha partecipato a 1267 sedute operatorie tra   cui in 639 come primo operatore per patologie cranio-cerebrali, spinali e periferiche

Il conclusione

Curriculum vitae importante

Buon livello della produzione scientifica

Attività didattica consistente

Nel complesso il candidato è meritevole di essere preso in considerazione per la presente valutazione comparativa a professore di I fascia di Neurochirurgia (med.27)

 

Giudizio individuale del Prof. F. Tomasello

Il candidato ha sviluppato una carriera universitaria regolare conseguendo, nel 2001 il ruolo di professore associato.

Buona l'attività didattica.

L'attività clinico assistenziale è stata signficativa. L'attività operatoria è relativa ad un ampio spettro di patologie neurochirurgiche del sistema nervoso centrale e periferico.

L'attività scientifica, condotta largamente come primo autore, si è rivolta a ben definite linee di ricerca, quali la fisiopatologia dell'emorragia sub-aracnoidea, la patologia tumorale cerebrale nell'infanzia.

Le pubblicazioni sono apparse quasi tutte su riviste internazionali con significativo potere di impatto. Coautore di una monografia edita da una prestigiosa casa editrice internazionale. Di particolare rilievo ed originalità le ricerche sulla barriera ematoencefalica.

Il candidato merita di essere preso in grande considerazione ai fini della presente valutazione comparativa.

 

Giudizio individuale del Prof.   E. de Divitiis

Il candidato ha svolto la sua attività didattica, scientifica ed assistenziale presso la Clinica Neurochirurgica dell'Università degli Studi di Messina, come medico interno, prima, e come ricercatore, dal 1992 fino al 2001, quando è stato nominato nel ruolo di Professore Associato a seguito di Concorso. La produttività e la consistenza della sua attività scientifica si evincono dalle pubblicazioni scientifiche presentate ai fini del presente concorso, la maggior parte delle quali di grande interesse e pubblicate su riviste internazionali di alto impatto editoriale. L'attività didattica consiste in titolarietà di insegnamenti di neurochirurgia in diverse scuole di specializzazione. Sul piano clinico-assistenziale il candidato,   che riveste il ruolo di dirigente medico di I livello, presenta una casistica operatoria adeguata, consistente in interventi riguardanti varie patologie di interesse neurochirurgico.

Il candidato mostra un'ottima preparazione culturale, associata ad un originale interesse scientifico, che permettono di ritenerlo degno di grande considerazione ai fini della presente valutazione comparativa

 

Giudizio individuale del Prof. R. Delfini

Laurea in Medicina e Chirurgia conseguita nel 1989 presso l'Università degli Studi di Messina con voti 110/110 e lode. Specializzazione in Neurochirurgia conseguita nello stesso Ateneo nel 1993 con voti 70/70 e lode .

Dal 1997 ricercatore universitario e dal 2001 Professore Associato di Neurochirurgia presso lo stesso Ateneo.

ATTIVITA' DIDATTICA

Titolare dell'insegnamento di Neurochirurgia e di insegnamenti assimilati presso varie scuole di Specializzazione   e presso corsi di laurea breve dell'Università degli Studi di Messina.

ATTIVITA' CLINICO ASSISTENZIALE

Dal 1989 Dirigente medico di 1° livello presso il Policlinico dell'Università degli Studi di Messina. Ha partecipato a 1267 interventi neurochirurgici in 639 dei quali in qualità di 1° operatore per le principali patologie neurochirurgiche.

ATTIVITA' SCIENTIFICA

Comprende 60 pubblicazioni scientifiche in extenso   (impact factor 50.97). Ha presentato numerose comunicazioni   a congressi   nazionali ed internazionali. Le pubblicazioni scientifiche presentate ai fini valutativi riguardano principalmente il trattamento dell'emorragia subaracnoidea   , la neurochirurgia pediatrica e la neurooncologia.

Risulta 1° autore in 14 di esse. L'impact factor è 14.49.

Da quanto sopra risulta che il Prof. Antonino Francesco Germanò è meritevole di considerazione ai fini del presente concorso.

 

Giudizio individuale del Prof. B. Fraioli

Laurea in Medicina e Chirurgia e specializzazione in Neurochirurgia   con il massimo dei voti e lode. Dal 2001 Professore Associato presso la   Cattedra di Neurochirurgia   dell'Università di Messina.

ATTIVITA' DIDATTICA

E' stato titolare dell'insegnamento di Neurochirurgia in varie Scuole di Specializzazione   e presso corsi di laurea breve dell'Università degli Studi di Messina.

ATTIVITA' CLINICO ASSISTENZIALE

Dirigente 1° livello presso la Divisione di Neurochirurgia dell'Università di Messina dal 1989.

Ha partecipato a 1267 interventi neurochirurgici , dei quali 639 eseguiti come primo operatore. Sono rappresentate    tutte le principali patologie neurochirurgiche .

ATTIVITA' SCIENTIFICA

Ha redatto 60 pubblicazioni scientifiche in extenso. E' stato relatore in numerosi congressi nazionali ed internazionali.

Ai fini dell'attuale   valutazione, i 30 lavori presentati concernono principalmente il trattamento dell'emorragia subaracnoidea, la neurochirurgia pediatrica e la neurooncologia. L'impact factor è di 14.49.

Il Prof. Antonino Francesco Germanò è meritevole, per quanto sopra ,   di   considerazione ai fini del presente concorso.

 

Candidato RACO ANTONINO

 

Giudizio individuale del Prof. F. Cioffi

Nato a Roma   l'8 aprile 58

Laurea e Specializzazione presso l'università “ La Sapienza ” di Roma

Presso la stessa Università diviene prima funzionario tecnico (88/2000), poi   ricercatore (2000/2001); quindi    Professore Associato nel novembre 2001 e poi confermato nel 2004 .

L'attività didattica densa di incarichi, prima come tutor di studenti e specializzandi e, quindi, come docente di Neurochirurgia in numerosi corsi di studio.

I suoi principali campi di ricerca sono la patologia tumorale maligna e benigna, la patologia spinale e la neurochirurgia pediatrica

Nel 2001 e 2004 ha partecipato a progetti di ricerca PRIN – sullo studio dei sistemi di segnali coinvolti nella progressione neoplastica e nella risposta al trattamento del medullo blastoma

Nel 2002 e 2004 ha partecipato a progetti di ricerca di Ateneo: “ Ruolo della scintigrafia   con leucociti marcati nella diagnostica dei glioblastomi cerebrali”,   “Angio TC vs Angio RM nel follow-up di pazienti   sottoposti a by-pass extra-intracranico ad alto flusso”,   “Studio dell'angiogenesi nei cavernosi cerebrali: valutazioni morfologiche, immunoistochimiche ed ultrastrutturali.

Nel 2004 responsabile del progetto d'Ateneo “ la    RM con carico assiale nei pazienti con low back pain ed instabilità lombare e lombo-sacrale”

Ha prodotto 87 lavori in estenso. Dei 30 presentati per questo concorso   23 sono su riviste internazionali e 7 su riviste nazionali. Ha pubblicato 2 capitoli di libri

ha partecipato a 108 congressi

In conclusione:

Curriculum vitae buono

Buon livello della produzione scientifica

Attività didattica consistente

Nel complesso il candidato ha titoli per essere preso in considerazione per la presente valutazione comparativa a professore di I fascia di Neurochirurgia (med.27)

 

Giudizio individuale del Prof. F. Tomasello

Il candidato ha sviluppato una carriera universitaria regolare, percorrendo tutte le tappe fino al ruolo di professore associato conseguito nel 2001.

Ha svolto una ampia attività didattica in corsi di laurea e scuole di specializzazione.

L'attività clinico assistenziale è stata significativa. E' stato attivamente impegnato in una vasta ed articolata attività chirurgica ed in un ampio spettro di patologie neurochirurgiche.

L'attività scientifica è stata rivolta alla patologia tumorale del sistema nervoso centrale, alla patologia spinale e alla patologia neurochirurgia pediatrica.

Le pubblicazioni, relative a contributi caratterizzati da originalità e continuità, sono su riviste internazionali e nazionali di ottimo livello editoriale. E' autore di un capitolo in lingua inglese in un prestigioso trattato internazionale.

Il candidato merita di essere preso in grande considerazione ai fini della presente valutazione comparativa.

 

Giudizio individuale del Prof. E. de Divitiis

Il candidato ha svolto l'intera carriera universitaria presso la Neurochirurgia dell'Università degli Studi di Roma, prima come ricercatore, poi come professore associato.

L'attività didattica è consistita inizialmente in incarichi tutoriali e successivamente in docenze presso numerose scuole di specializzazione.

Sul piano clinico-assistenziale è dirigente medico di I livello presso la cattedra di neurochirurgia e presenta una casistica operatoria di buon livello e consistenza.

Sotto il profilo scientifico, il candidato ha prodotto numerose pubblicazioni; quelle presentate ai fini del presente concorso hanno un'ottima collocazione editoriale su riviste internazionali a larga diffusione in ambito neurochirurgico. I settori di ricerca maggiormente approfonditi riguardano la patologia tumorale e la neurochirurgia infantile. L'apporto del candidato appare di primaria importanza in tutte le pubblicazioni, che mostrano inoltre una evidente continuità temporale della produzione scientifica. I lavori presentati sono originali, metodologicamente corretti ed i risultati discussi con capacità critica.

Nel complesso, il candidato risulta maturo sotto il profilo didattico, scientifico e clinico-assistenziale, per cui è possibile esprimere un giudizio più che buono.

 

Giudizio individuale del Prof. R. Delfini

Laurea in Medicina e Chirurgia conseguita nel 1982 presso l'Università degli Studi “ La Sapienza ” di Roma con voti 110/110 e lode. Specializzazione in Neurochirurgia con 70/70 e lode conseguita nel 1987 presso lo stesso Ateneo. Dal 1988 al 2000 funzionario tecnico presso la Cattedra di Neurotraumatologia , dal 2000 ricercatore universitario; dal 2001 Professore Associato di Neurochirurgia   presso la I Cattedra di Neurochirurgia dello stesso Ateneo.

ATTIVITA' DIDATTICA

Titolare dell'insegnamento di Neurochirurgia presso varie Scuole di Specializzazione , nel corso DU per fisioterapisti e nel corso integrato di Scienze Neurologiche della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università “ La Sapienza ” di Roma.

ATTIVITA' CLINICO ASSISTENZIALE

Assistente dal 1988 e dal 1993 dirigente di 1° livello presso la Divisione di Neurochirurgia del Policlinico Umberto I di Roma . Ha eseguito oltre 2000 interventi 800 dei quali in qualità di 1° operatore per tutte le principali patologie neurochirurgiche e in particolare per quelle spinali e pediatriche.

ATTIVITA' SCIENTIFICA

Comprende 85 lesioni in extenso 57 dei quali su riviste indexate   e un capitolo di libro come unico autore (Operative Neurosurgical Techniques-Sweet and Schmideck). Ha presentato 5 relazioni su invito e 114 comunicazioni a Congressi Nazionali ed Internazionali. L'impact factor totale è 71.47. I 30 lavori presentati ai fini valutativi riguardano principalmente argomenti di patologia neoplastica sia craniocerebrale che spinale. In 13 di essi risulta 1° Autore. L'impact factor è 15,65.

Da quanto sopra si evince che il Prof. Antonino Raco è meritevole di alta considerazione ai fini del presente concorso.

 

Giudizio individuale del Prof. B. Fraioli

Laurea in Medicina e Chirurgia e specializzazione in Neurochirurgia   con il massimo dei voti e lode. Dal 2001 Professore Associato presso la I Cattedra di Neurochirurgia   dell'Università di Roma “ La   Sapienza ”.

ATTIVITA' DIDATTICA

E' stato titolare dell'insegnamento di Neurochirurgia in numerose Scuole di Specializzazione   e nel Corso Integrato di Scienze Neurologiche della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Roma “ La Sapienza ”.

ATTIVITA' CLINICO ASSISTENZIALE

Dirigente 1° livello presso la Divisione di Neurochirurgia del Policlinico Umberto I di Roma dal 1993. Ha eseguito oltre 2000 interventi 800 dei quali   come primo operatore. Sono rappresentate    tutte le principali patologie neurochirurgiche in particolare quelle spinali e pediatriche.

ATTIVITA' SCIENTIFICA

Comprende 85 pubblicazioni scientifiche in extenso, 57 delle quali su riviste indexate (impact factor totale 71.47) ed 1 capitolo di libro. E' stato relatore in congressi nazionali ed internazionali con 114 comunicazioni.

Ai fini dell'attuale   valutazione, i 30 lavori presentati concernano principalmente   la chirurgia neoplastica sia cranio-cerebrale che spinale. L'impact factor è di 15.65.

Il Prof. Antonino Raco è meritevole, per quanto sopra ,   di alta considerazione ai fini del presente concorso.

 

Candidato SANTORO ANTONIO

 

Giudizio individuale del Prof. F. Cioffi

Nato a Cassino il 13.9.56

Laurea e specializzazione presso l'università “ La Sapienza “ di Roma

Carriera universitaria   percorsa presso   la stessa università “ La Sapienza ” prima come funzionario tecnico e poi   come ricercatore e quindi come Professore Associato in Neurochirurgia dal 2000 ad oggi.

L'attività didattica è realizzata in continuità prima come tutor – 1989 – degli specializzandi dell'università di Roma, quindi come   docente di Neurochirurgia nelle scuole di specializzazione della stessa università.

La sua attività scientifica riguarda,tra l'altro, la chirurgia del basicranio ed i by-pass extra-intracranici.   e gli aneurismi intracranici.

E' stato docente nel corso di dissezione della base cranica presso la Universidade de Maringà – Brasile – nel 1995

Ha partecipato a numerosi progetti di ricerca.

Ha 98 pubblicazioni in estenso e delle 30 che ha presentato per la presente valutazione comparativa, 28 sono redatte   su riviste internazionali e 2 su riviste nazionali.

Ha partecipato a 170 convegni e congressi nazionali ed internazionali, 36 relazioni di invito a congressi internazionali e nazionali

Casistica operatoria consistente di 1071 interventi come 1° operatore e 930 come aiuto, principalmente per patologia vascolare e tumorale.

In conclusione:

Curriculum vitae ottimo

Buon livello della produzione scientifica

Attività didattica consistente

Nel complesso il candidato merita di   essere preso in considerazione per la presente valutazione comparativa a professore di I fascia di Neurochirurgia (med.27)

 

Giudizio individuale del Prof. F. Tomasello

Il candidato ha sviluppato, in maniera regolare, le diverse tappe della carriera universitaria fino al ruolo di professore associato nel 2000.

Molto buona ed articolata l'attività didattica.

Ha svolto una significativa attività clinico-assistenziale. Ha una ampia esperienza chirurgica sulla patologia vascolare e tumorale cerebrale.

Ha sviluppato una attività scientifica originale e continuativa privilegiando gli aspetti chirurgici della patologia del basicranio, gli aneurismi cerebrali e le problematiche del by-pass extra-intracranico.

Le pubblicazioni sono quasi tutte apparse su riviste internazionali con un significativo fattore di impatto. E' autore di una   monografia e di un capitolo di volume.

Il candidato merita di essere preso in grande considerazione ai fini della presente valutazione comparativa.

 

Giudizio individuale del Prof. E. de Divitiis

Il candidato ha svolto il percorso della sua carriera presso la Clinica Neurochirurgica dell'Università degli Studi di Roma, dapprima come funzionario tecnico, poi come ricercatore universitario ed infine come professore associato.

L'attività didattica, sviluppata come tutoriale e di collaborazione nel corso ufficiale è rappresentata da incarichi in diverse scuole di specializzazione.

La produzione scientifica del candidato, con riferimento ai lavori presentati, si caratterizza per la collocazione su riviste internazionali con alto impact factor. I principali campi di ricerca hanno interessato il by-pass extra-intracranico, sia dal punto di vista tecnico-operatorio che dal quello delle implicazioni della dinamica cerebrale studiata con fMRI.

Sul piano clinico-assistenziale, ricopre dal 1980 ad oggi, il ruolo di dirigente medico di I livello. Ha partecipato a numerosi interventi chirurgici riportando una casistica personale ben documentata di interventi di alto impatto tecnico-chirurgico. Le responsabilità maturate nel corso degli anni,   di vari progetti di ricerca appare un dato documentale degno di grande considerazione. L'esame dei vari aspetti della attività del candidato dimostra una personalità di neurochirurgo maturo, degno di grande considerazione.

 

Giudizio individuale del Prof. R. Delfini

Laurea in Medicina e Chirurgia conseguita nel 1981 presso l'Università degli Studi di Roma “ La Sapienza ” con 110/110 e lode. Specializzazione in Neurochirurgia conseguita nel 1986 presso lo stesso Ateneo con 70/70 e lode . Ha frequentato per sei mesi la Mayo Clinic di Rochester USA nel 1989. Dal 1989 funzionario tecnico presso la Cattedra di Neurotraumatologia dell'Università “ La Sapienza ” di Roma, nel 1999 è ricercatore presso lo stesso Ateneo. Dal 2000 è Professore Associato di Neurochirurgia , confermato nel 2003 , presso la I Cattedra di Neurochirurgia dello stesso Ateneo.

ATTIVITA' DIDATTICA

E' titolare dell'insegnamento di Neurochirurgia presso varie Scuole di Specializzazione   e nel corso integrato di Scienze Neurologiche   della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università “ La Sapienza ” di Roma.

ATTIVITA' CLINICO ASSISTENZIALE

Assistente nel 1989 e dal 1990 ad oggi dirigente di 1° livello presso la Divisione di Neurochirurgia del Policlinico Umberto I di Roma. L'attività chirurgica consta di oltre 2000 interventi 1071 dei quali eseguiti come primo operatore per tutte e principali patologie neurochirurgiche ed in particolare per quelle neoplastiche e vascolari.

ATTIVITA' SCIENTIFICA

Comprende 98 pubblicazioni in extenso, 76 delle quali su riviste indexate, ed un capitolo di libro. Ha presentato 32 relazioni su invito e 170 comunicazioni a congressi nazionali ed internazionali (impact factor totale è 98.18).

Le 30 pubblicazioni scientifiche presentate ai fini valutativi vertono principalmente sulla patologia neurochirurgia tumorale e vascolare. E' primo autore in 15 di esse . L'impact factor è di 11.36.

Da quanto sopra si evince che il candidato Antonio Santoro è meritevole di alta considerazione ai fini del presente concorso.

 

Giudizio individuale del Prof. B. Fraioli

Laurea in Medicina e Chirurgia e specializzazione in Neurochirurgia   con il massimo dei voti e lode. Dal 2000 Professore Associato presso la I Cattedra di Neurochirurgia   dell'Università di Roma “ La   Sapienza ”.

ATTIVITA' DIDATTICA

E' stato titolare dell'insegnamento di Neurochirurgia in numerose Scuole di Specializzazione   e nel Corso Integrato di Scienze Neurologiche della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Roma “ La Sapienza ”.

ATTIVITA' CLINICO ASSISTENZIALE

Dirigente 1° livello presso la Divisione di Neurochirurgia del Policlinico Umberto I di Roma dal 1990.

Ha eseguito circa 2000 interventi, 1071 dei quali eseguiti come primo operatore. Sono rappresentate    tutte le principali patologie neurochirurgiche in particolare neoplastiche e vascolari.

ATTIVITA' SCIENTIFICA

Ha redatto 98 pubblicazioni scientifiche in extenso, 76 delle quali su riviste indexate   ed 1 capitolo di libro. E' stato relatore in congressi nazionali ed internazionali con 202 comunicazioni.

Ai fini dell'attuale   valutazione, i 30 lavori presentati concernono principalmente   la patologia neurochirurgica tumorale e vascolare. L'impact factor è di 11.36.

Il Prof. Antonio Santoro è meritevole, per quanto sopra ,   di alta considerazione ai fini del presente concorso.

 

 

Candidato ZAVANONE MARIO LUIGI

 

Giudizio individuale del Prof. F. Cioffi

Nato a Milano il 26.6.47

Laurea e specializzazione presso l'università di Milano con il massimo dei voti

Curriculum universitario continuativo da assistente incaricato a professore associato, svolto sempre presso la stessa Università di Milano

Ha svolto attività didattica nell'ambito dell'insegnamento di Malattie del Sistema Nervoso, di Neurochirurgia Infantile e Neurotraumatologia per gli studenti nel Corso di Laurea di Medicina e Chirurgia. Ha insegnato Neurochirurgia, Tecniche Operatorie, Chirurgia Spinale e del Sistema Nervoso Periferico presso la Scuola di Specializzazione di Neurochirurgia dell'Università di Milano.

Ha ricoperto incarichi di insegnamento di Neurochirurgia Infantile, Neurotraumatologia e Neurochirurgia nelle Scuola di Specializzazione di Chirurgia Infantile, Ortopedia e Traumatologia, Chirurgia Generale, Otorinolaringoiatria e medicina dello Sport.

E' stato docente a Corsi di Aggiornamento per Medici.

Principali campi di ricerca: traumatologia, patologia oncologica dell'infanzia,traumatologia spinale e patologia ipofisaria.

Rilevante l'attività assistenziale svolta come assistente dal 1974 al 1976, come dirigente medico di 1° livello dal 1977 al 1999 e dal 1999 anche con responsabilità organizzative.

Ha eseguito 1630 interventi come 1° operatore e 653 come secondo.

E' autore di 86 pubblicazioni scientifiche in extenso    edite anche   su riviste internazionali, ed è autore di 61 abstracts di contributi a congressi nazionali ed internazionali.

Delle 30 pubblicazioni presentate ai fini del presente concorso, 15 sono su riviste internazionali.

Nel complesso trattasi di un candidato che ha le carte in regola per partecipare a questo concorso a professore di 1° fascia.

In conclusione:

Curriculum vitae importante

Buon livello della produzione scientifica

Attività didattica consistente

Nel complesso il candidato ha titoli sufficienti per essere preso in considerazione per la presente valutazione comparativa a professore di I fascia di Neurochirurgia (med.27)

Giudizio individuale del Prof. F. Tomasello

Il candidato ha sviluppato una regolare , articolata e lunga carriera universitaria, conseguendo il titolo di professore associato nel 1986. Molto ampia   e significativa l'attività didattica.

Ha svolto una appropriata attività clinico-assistenziale assumendo responsabilità organizzative. Ha una vasta esperienza chirurgica rivolta a molteplici patologie cranio-cerebrali e vertebro-midollari.

L'attività scientifica è stata discreta con una adeguata presenza su riviste di buon livello editoriale, su temi di traumatologia cranica e spinale e patologia tumorale.

Il candidato merita un buon apprezzamento per l'attività svolta ed è degno di considerazione ai fini della presente valutazione comparativa.

 

 

Giudizio individuale del Prof. E. de Divitiis

La carriera del candidato si è svolta esclusivamente presso la Clinica Neurochirurgica dell'Università degl Studi di Milano, prima come assistente incaricato e poi di ruolo fino al 1986. Dopo questa data è professore associato di neurochirurgia.

Ha svolto attività didattica sia presso il corso ufficiale di “Malattie del Sistema Nervoso”, sia presso verie scuole di specializzazione.

Il suo interesse in campo scientifico, documentato da numerose pubblicazioni su riviste nazionali ed internazionali, è stato rivolto verso quasi tutte le aree di interesse neurochirurgico.

L'attività clinico-assistenziale è di rilievo, avendo il candidato percorso tutte le tappe della carriera, da assistente fino a dirigente medico con responsailità organizzative, ruolo che ricopre tutt'ora.

La casistica operatoria è ricca e consistente.

Ritengo, per tali motivi, che il candidato sia fornito di un'ottima attitudine didattica e clinico-assistenziale, che permettono di formulare un giudizio particolarmente positivo e di considerarlo, quindi, degno di considerazione ai fini della presente valutazione comparativa.

 

Giudizio individuale del Prof. Roberto Delfini

Laurea in Medicina e Chirurgia conseguita nel 1975 presso l'Università degli Studi di Milano con 110/110 e lode . Specializzazione in Neurochirurgia conseguita nel 1981 con 70/70 e lode nello stesso Ateneo.

Dal 1974 Assistente universitario e dal 1986 Professore Associato di Neurochirurgia presso lo stesso Ateneo.

ATTIVITA' DIDATTICA

Titolare dell'insegnamento di Neurochirurgia presso varie Scuole di Specializzazione e nel corso di laurea di Medicina e Chirurgia.

ATTIVITA' CLINICO ASSISTENZIALE

Dal 1974 assistente universitario, dal 1977 dirigente medico di 1° livello, dal 1999 dirigente medico con responsabilità organizzative presso la Clinica   Neurochirurgia dell'Università di Milano.

Ha partecipato a circa 2300 interventi in 1630 dei quali come primo operatore   per tute le principali patologie neurochirurgiche.

ATTIVITA' SCIENTIFICA

Comprende 86 pubblicazioni scientifiche in extenso di cui 30 su riviste indexate (impact factor 27.46).

Le 30 pubblicazioni presentate ai fini valutativi riguardano principalmente la neurotraumatologia , la neurochirurgia pediatrica e la neurooncologia. Risulta 1° Autore in quattro di esse. L'impact factor è 3.45.

Da quanto sopra risulta che il Prof. Mario Luigi Zavanone è meritevole di considerazione ai fini del presente concorso .

 

Giudizio individuale del Prof. B. Fraioli

Laurea in Medicina e Chirurgia e specializzazione in Neurochirurgia   con il massimo dei voti e lode. Dal 1986 Professore Associato presso la Cattedra di Neurochirurgia   dell'Università di Milano.

ATTIVITA' DIDATTICA

E' stato titolare dell'insegnamento di Neurochirurgia in varie Scuole di Specializzazione   e nel Corso di Laurea in   Medicina e Chirurgia dell'Università di Milano.

ATTIVITA' CLINICO ASSISTENZIALE

Dirigente 1° livello presso la Divisione di Neurochirurgia   dell'Università degli Studi di Milano dal 1997.

Ha partecipato a circa 2300 interventi in   1630 dei quali come primo operatore per tutte le principali patologie neurochirurgiche.  

ATTIVITA' SCIENTIFICA

Ha redatto 86 pubblicazioni scientifiche,   di cui 30   su riviste indexate. E' stato relatore in numerosi congressi nazionali ed internazionali .

Ai fini dell'attuale   valutazione, i 30 lavori presentati concernano principalmente   la neurotraumatologia , la neurochirurgia pediatrica e la neurooncologia. L'impact factor è di 3.45.

Il Prof. Mario Luigi Zavanone   è meritevole, per quanto sopra ,   di   considerazione ai fini del presente concorso.

 

                                                                                 

Allegato 2 alla Relazione Finale

Giudizi Collegiali

 

Candidato Donzelli Renato

 

Professore associato di neurochirurgia dal 2001, il candidato presenta un considerevole curriculum universitario che comprende anche attività presso istituzioni straniere.

Ampia ed articolata l'attività didattica.

Valida esperienza clinica e chirurgica nel campo della neurochirurgia vascolare e ricostruttiva dei nervi periferici

Buona e continuativa l'attività scientifica pubblicata largamente su riviste internazionali di ottimo livello editoriale.

Il candidato merita grande considerazione ai fini del presente concorso.

 

Candidato Esposito Vincenzo

 

Professore associato di neurochirurgia dal 2001, il candidato presenta un considerevole curriculum universitario.

L'attività didattica è stata consistente e sviluppata con grande impegno.

Ricopre già responsabilità cliniche di elevato livello e possiede ampia esperienza chirurgica su molte patologie neurochirurgiche .

Produzione scientifica di grande rilievo per originalità di contributi e collocazione editoriale.

Il candidato merita la massima considerazione ai fini del presente concorso.

 

Candidato Germanò Antonino Francesco .

 

Professore associato di neurochirurgia dal 2001, il candidato presenta un curriculum universitario molto significativo , che comprende anche attività svolte in istituzioni straniere.

Larga e di grande impegno l'attività didattica.

Considerevole l'attività clinica e chirurgica rivolta ad un ampio spettro di patologie neurochirurgiche .

Di rilievo l'attività scientifica continua ed originale nei risultati, con buona collocazione editoriale sia per gli articoli che la monografia.

Il candidato è degno di grande considerazione ai fini del presente concorso.

 

Candidato Raco Antonino

 

Professore associato di Neurochirurgia del 2001. Il candidato   presenta un rilevante curriculum universitario. Significativa l'attività didattica in corsi di Laurea e Scuole di specializzazione.

Vasta ed articolata l'attività clinica e chirurgica su un ampio spettro di patologie neurochirugiche .

L'attività scientifica è stata ricca contraddistinta da continuità ed originalità di contenuti, con ottima collocazione editoriale.

L'apporto del candidato appare di primaria importanza in tutte le pubblicazioni molte delle quali rivolte alla patologia tumorale ed alla neurochirurgia infantile.

Il candidato appare degno della massima considerazione ai fini del presente concorso.

 

Candidato Santoro Antonio

 

Il candidato presenta un curriculum universitario che documenta tutte le tappe della carriera culminata nel ruolo di professore associato.

L'attività didattica è consona al ruolo istituzionale ricoperto, mentre la casistica operatoria certificata e documentata, dimostra una consistente esperienza in quasi tutte le patologie della specialità.

Nelle principali linee di ricerca il candidato ha prodotto lavori originali con chiara   titolarità o partecipazione.

La caratura scientifica è documentata dalla continuità di impegno e dall'interesse per nuovi campi della specialità.

La commissione ritiene il candidato degno di grande considerazione ai fini della presente valutazione comparativa.

 

Candidato Zavanone Luigi

 

Il candidato documenta una carriera universitaria continuativa fino ad un giudizio di professore associato nel gruppo disciplinare oggetto della presente valutazione comparativa.

L'impegno scientifico e didattico è evidenziato tra l'altro dalla organizzazione e gestione di programmi di ricerca.

Il contributo del candidato è stato preminente nella maggioranza della pubblicazioni presentate , che mostrano originalità di impostazione e maturità di giudizio.

La commissione ritiene il candidato degno di considerazione ai fini della presente valutazione comparativa

 

 

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI ROMA “ LA SAPIENZA”

 

IL RETTORE

 

VISTA la legge n. 210/1998,   recante norme per il reclutamento dei professori universitari di ruolo e dei ricercatori:

VISTO   il D.P.R. n. 117/2000, con il quale è stato approvato il regolamento recante le norme sulle modalità di espletamento delle procedure per il reclutamento dei professori universitari di ruolo e dei ricercatori,

VISTA la legge 266 del 23.12.05 ( finanziaria 2006);

VISTO l'avviso pubblicato sulla G.U. – 4a serie speciale n. 38 del 13.5.2005 con il quale è stata bandita, tra le altre, una procedura di valutazione comparativa per un posto di Professore di ruolo di I Fascia per il settore s/d MED/27 “Neurochirurgia”- presso la I Facoltà di Medicina e chirurgia;

VISTO il D.R. del 31.10.2005, pubblicato sulla G.U. n. 93 del 25.11.2006 con il quale è stata costituita la Commissione giudicatrice per la valutazione di cui sopra;

VISTI i verbali redatti dalla Commissione giudicatrice;

CONSTATATA la regolarità formale degli atti:

 

DECRETA             

 

Art.   1 -   Sono approvati gli atti della Commissione giudicatrice nominata per la procedura di valutazione comparativa per un posto di Professore di ruolo di I Fascia per il settore s/d MED/27 “Neurochirurgia”- presso la I Facoltà di Medicina e chirurgia;

Art. 2 -   Al termine della procedura risultano dichiarati idonei,   elencati in ordine alfabetico, i seguenti candidati:

 

            Vincenzo ESPOSITO

            Antonino RACO

 

            Gli atti della procedura verranno trasmessi alla I Facoltà di Medicina e chirurgia per gli adempimenti previsti dall'art. 5 del D.P.R. 117/2000.

            Saranno altresì inviati al Ministero per gli adempimenti di competenza.

            Il presente decreto sarà assunto nella raccolta interna ai sensi dell'art.7, comma 10, della Legge 168/89.

 

Roma,  25/09/2006                                                                                             IL    RETTORE