La Sapienza - Università di Roma

logo de La Sapienza per la stampa

Asilo nido

immagine disegni di bambiniIl nido Sapienza è situato nella Città Universitaria, in una struttura ampia e funzionale che dispone anche di un giardino interno.

Il servizio offerto dall’Università va inteso come strumento per il miglioramento della qualità della vita dei dipendenti, per la realizzazione di pari opportunità  e come sostegno alla gestione familiare dei dipendenti stessi.

L’asilo nido è  riservato ai figli dei dipendenti della Sapienza e dell’Azienda Policlinico Umberto I ed accoglie sessanta bambini suddivisi nelle sezioni  Piccoli, Medi e Grandi.

Partecipano al funzionamento del servizio il Gruppo Educativo, il Gruppo Psicopedagogico, il Comitato di Gestione, l’Assemblea dei Genitori,  la Commissione Amministrativa per l’Asilo Nido.

Presso la struttura è attivo un servizio di pediatria (prof.ssa Maria Bavastrelli, Azienda Policlinico Umberto I) ed un servizio di cucina  per la preparazione dei pasti in sede. 

Il progetto educativo adottato  si propone di rispondere  ai bisogni reali dei bambini e si fonda su un’azione educativa finalizzata alla costruzione, nella bambina e nel bambino, dell’identità, dell’autonomia e delle competenze.

Graduatorie definitive anno educativo 2017/2018
Le graduatorie definitive sono pubblicate nella sezione 'DOWNLOAD"

                                                                AVVISO

Si comunica che per consentire il completamento dei lavori di adeguamento attualmente in corso , il nido riaprirà il giorno 2 ottobre 2017, con frequenza a tempo pieno dei bambini già iscritti all’anno educativo 2016/2017.

Per i bambini nuovi iscritti gli inserimenti saranno concordati, come di consueto, con la coordinatrice del nido.

 

                                                                  AVVISO          

A seguito della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n. 182 del 05.08.2017 della legge 31.07.2017, n. 119 di “Conversione in legge, con modificazioni, del Decreto – Legge 7 giugno 2017, n. 73  recante disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale” e della adozione da parte del Ministero della Salute e del MIUR delle relative circolari operative, si comunica che  per l’anno educativo 2017/2018 la documentazione comprovante: a)  l’effettuazione delle vaccinazioni obbligatorie previste dalla citata normativa; ovvero b) l’esonero, l’omissione o il differimento delle stesse; ovvero c) la prenotazione di appuntamento per l’effettuazione della vaccinazione presso la ASL territorialmente competente, dovrà essere presentata entro e non oltre il 10 settembre p.v. presso il Settore Affari Sociali.

Si informa altresì che la documentazione può essere sostituita dalla dichiarazione resa ai sensi del d.P.R. 28.12.2000, n. 445 scaricabile nella sezione download.  In tal caso, la documentazione comprovante l’effettuazione delle vaccinazioni obbligatorie dovrà essere presentata entro e non oltre il 10.03.2018.

La mancata consegna di quanto sopra comporterà le conseguenze ex lege previste.

Si segnala, infine, per completezza che in merito all’applicazione dei nuovi obblighi vaccinali, il Ministero della Salute ha messo a disposizione il numero verde 1500 e un’area dedicata sul sito istituzionale all’indirizzo www.salute.gov.it/vaccini.

Roma, 30 agosto 2017

 

Contatti

  • Area Affari Istituzionali

    Ufficio affari sociali e strutture decentrate

    Settore Affari Sociali

    Responsabile
    Patrizia Napoleone

    Per comunicazioni, suggerimenti o reclami:
    affarisociali

    Fax
    (+39) 06 4991.0430

Sede

  • P.le Aldo Moro, 5
    Palazzo del Rettorato, I piano, stanza n. 67