La Sapienza - Università di Roma

logo de La Sapienza per la stampa

Prima, seconda e terza rata delle tasse di iscrizione

Art. 18 - Prima, seconda e terza rata delle tasse di iscrizione

1. Scadenze.
La prima rata per chi si iscrive ad anni successivi al primo va pagata entro il 21 ottobre 2016. Per le matricole le scadenze sono riportate sui bandi che regolano l’accesso ai corsi;
La seconda rata va pagata entro il 21 dicembre 2016;
La terza rata il 22 marzo 2017.
Il bollettino dovrà essere stampato dal sistema Infostud. Eventuale supporto per la stampa del bollettino può essere richiesto al CIAO.
Le scadenze per chi si immatricola ai corsi di laurea magistrale biennali sono indicate all'art.8.

2. Sovrattasse per pagamenti in ritardo. Per i pagamenti in ritardo è prevista una sovrattassa di 65 euro che raddoppia in caso di ritardo superiore ai 60 giorni.

Pagherà una sovrattassa di 65 euro:

  • chi verserà le tasse per la prima rata a partire dal 22 ottobre 2016 (se iscritto ad anni successivi al primo)
  • chi verserà le tasse per la seconda rata a partire dal 22 dicembre 2016;
  • chi verserà le tasse per la terza rata a partire dal 23 marzo 2017

Pagherà una sovrattassa di 130 euro:

  • chi verserà le tasse per la prima rata a partire dal 21 dicembre 2016
  • chi verserà le tasse per la seconda rata a partire dal 20 febbraio 2017;
  • chi verserà le tasse per la terza rata a partire dal 22 maggio 2017

3. Pagamenti dopo il 30 giugno 2017. Lo studente che non paga le rate mancanti entro il 30 giugno dovrà attendere l’apertura del nuovo anno accademico per poter regolarizzare la propria posizione pagando una sovrattassa per ritardato pagamento di 130 euro.

4. Esami annullabili. Lo studente che non paga le tasse entro le scadenze previste non può prenotare e sostenere gli esami di profitto per il 2016-2017 fino alla regolarizzazione della propria posizione. Eventuali esami sostenuti in difetto del pagamento delle tasse saranno annullati.

5. Laureandi. I laureandi che avranno conseguito il titolo entro il 22 marzo 2017 non devono pagare la terza rata. Tale disposizione non si applica agli studenti che hanno optato per il tempo parziale e che si laureano prima del periodo concordato.