La Sapienza - Università di Roma

logo de La Sapienza per la stampa

Seconda rata delle tasse

Art. 18 - Seconda rata delle tasse di iscrizione

1.   La seconda rata va pagata entro il 30 marzo 2016. Il bollettino è disponibile a partire dal giorno successivo al pagamento della prima rata e dovrà essere stampato dal sistema Infostud con le modalità indicate alla pagina infostud. Vai alla pagina

2.   A partire dal 31 marzo lo studente può regolarizzare la propria posizione versando la seconda rata ed una sovrattassa di €63,00, dovuta per il tardivo pagamento, che sarà addebitata sul successivo bollettino. Per i pagamenti effettuati a partire dal 30 maggio 2016 la sovrattassa è di €126,00.

3.   Lo studente che non abbia provveduto al pagamento della seconda rata entro il 29 giugno dovrà attendere l’apertura del nuovo anno accademico per poter regolarizzare la propria posizione pagando una sovrattassa per ritardato pagamento di €126,00.

4.   Lo studente che non paga le tasse entro il 30 marzo 2016 non può prenotare e sostenere gli esami di profitto fino alla regolarizzazione della propria posizione. Eventuali esami sostenuti in difetto del pagamento delle tasse saranno annullati.

5. I laureandi che avranno conseguito il titolo entro il 30 marzo non sono tenuti a pagare la seconda rata. Tale disposizione non si applica agli studenti che hanno optato per il tempo parziale e che si laureano prima del periodo concordato.

Isee: domande e risposte