La Sapienza - Università di Roma

logo de La Sapienza per la stampa

Corsi singoli

Art. 28 - Corsi singoli

1.    In conformità alle previsioni del Regolamento didattico d’Ateneo è possibile seguire per un anno accademico singoli insegnamenti attivati presso i corsi di laurea e laurea magistrale (in seguito denominati “corsi singoli”), sostenere i relativi esami di profitto e riceverne regolare attestazione, comprensiva dell’indicazione dei crediti formativi conseguiti. L’iscrizione a corsi singoli non è possibile se il Corso di studio relativo all’insegnamento è a numero programmato. Possono iscriversi ai corsi singoli della Sapienza (massimo due corsi singoli per ciascun anno accademico):

a.    gli studenti universitari stranieri iscritti presso università estere, nell’ambito di programmi e accordi di mobilità internazionale regolati da condizioni di reciprocità, con dispensa in questi casi dai contributi di iscrizione e previa verifica e approvazione da parte delle autorità consolari competenti;
b.    gli studenti universitari stranieri iscritti presso università estere che richiedono l’iscrizione ai corsi singoli su iniziativa individuale, previa verifica e approvazione da parte delle autorità consolari competenti. In questo caso la richiesta può essere effettuata solo per gli insegnamenti attivati in corsi che non prevedono il numero programmato degli accessi;
c.    persone che non siano iscritte a nessun Corso di studio dell’Università, per ragioni di aggiornamento culturale e di integrazione di competenze professionali;
d.    i laureati che abbiano necessità di seguire gli insegnamenti e superare gli esami di profitto di discipline non inserite nei piani di studi seguiti per il conseguimento della laurea ma che, in base alle disposizioni in vigore, siano richiesti per l’ammissione a lauree anche magistrali (in questo caso si veda il seguente comma 5), a scuole di Specializzazione o a concorsi pubblici. In questo caso non è prevista una limitazione al numero degli insegnamenti per anno accademico e possono essere frequentati anche insegnamenti impartiti in corsi a numero programmato;
e.    studenti iscritti a Corsi di studio della Sapienza (Dottorati, Specializzazioni, Master, ecc.. previa autorizzazione delle rispettive strutture didattiche);
f.     studenti iscritti presso altri atenei italiani, previa autorizzazione dell’università di appartenenza.

2.   Gli esami sostenuti a seguito della frequenza di corsi singoli saranno aggiunti al proprio curriculum, se laureati presso “La Sapienza”; ai frequentatori laureati presso altri Atenei gli esami sostenuti saranno solo certificati.

3.   Tutti coloro che intendono frequentare corsi singoli presso la Sapienza, in possesso di titolo di studio italiano o straniero, anche se titolari di borse di studio governative, dovranno versare la somma di €430.00 a titolo di tasse universitarie per ciascun corso che vogliono frequentare, entro i seguenti termini:

- per un corso del primo semestre entro il 10 ottobre 2014
- per un corso del secondo semestre entro il 30 gennaio 2015.

La domanda va effettuata sul sistema informativo Infostud. A seguito della domanda il sistema provvederà a produrre il bollettino con la quota prevista. La Segreteria amministrativa, dopo aver effettuato gli opportuni controlli, provvederà ad abilitare gli studenti alla prenotazione degli esami che avverrà sempre attraverso il sistema Infostud.

I cittadini con titolo di studio straniero che vogliono sostenere esami singoli, oltre ad effettuare le procedure appena descritte, sono tenuti a presentare presso la Segreteria studenti con titolo straniero i seguenti documenti:

  • fotocopia autenticata dell’eventuale titolo di studio posseduto tradotto in italiano, legalizzato a cura della rappresentanza italiana nel paese ove sono stati effettuati gli studi;
  • fotocopia del documento di identità (passaporto – carta di identità);
  • (solo per i cittadini extracomunitari regolarmente soggiornanti all’estero) fotocopia del visto di ingresso (e, successivamente, il titolo di soggiorno);
  • (solo per i cittadini extracomunitari regolarmente soggiornanti in Italia) fotocopia del titolo di soggiorno con indicata la motivazione.

Come disposto dal DPR 26 marzo 1970 n.825, in nessun caso i corsi singoli sostenuti da studenti provenienti da università estere potranno essere valutati ai fini dell’iscrizione a normali corsi di laurea o di diploma.

La domanda relativa e la documentazione, ivi compresa la ricevuta del pagamento, potrà essere inviata alla Segreteria anche a mezzo di raccomandata postale, purché spedita nei termini prescritti (ad esclusione di coloro che siano in possesso di titoli di studio straniero). Se lo studente non dovesse sostenere o superare l’esame o gli esami, le somme versate non potranno essere rimborsate.

4.   Gli studenti laureati presso la Sapienza e presso altri Atenei italiani e stranieri che intendono iscriversi, per l’a.a. in corso o per l’a.a. successivo, ad un corso di laurea magistrale di ordinamento D.M. 270/04 presso la Sapienza per il quale non siano in possesso di tutti i requisiti curriculari previsti, possono iscriversi ai corsi singoli (anche a più di due corsi) prima delle immatricolazioni alla laurea magistrale fruendo di una riduzione del 75% sul costo di ogni singolo corso. Tali studenti possono presentare domanda anche in deroga alle scadenze previste al precedente comma 3. Gli eventuali esami sostenuti non possono far parte del percorso di primo livello, non fanno media, non possono costituire motivo di richiesta di abbreviazione di corso, ma sono solo aggiunti alla carriera dello studente ai fini sopra illustrati. Se lo studente non dovesse sostenere o superare l’esame o gli esami, le somme versate non potranno essere rimborsate. Gli esami potranno essere regolarmente certificati solo dopo l’avvenuta immatricolazione al corso di laurea magistrale.

5.   In via sperimentale, gli studenti laureati presso la Sapienza che intendono iscriversi per l’a.a. 2015-2016 ad un corso di laurea magistrale di ordinamento D.M. 270/04 presso la Sapienza possono iscriversi a due corsi singoli relativi ad insegnamenti della laurea magistrale fruendo di una riduzione del 75% sul costo di ogni singolo corso, previa autorizzazione delle competenti strutture didattiche. Tali studenti possono presentare domanda anche in deroga alle scadenze previste al precedente comma 3. Se lo studente non dovesse sostenere o superare l’esame o gli esami, le somme versate non potranno essere rimborsate. Gli esami potranno essere regolarmente certificati solo dopo l’avvenuta immatricolazione al corso di laurea magistrale. Il riconoscimento degli esami sostenuti come corsi singoli nel proprio percorso formativo non è automatico ma è subordinato alle regole del Manifesto del Corso di studio dell’anno di immatricolazione.

6.   Gli studenti iscritti alla Sapienza che volessero eventualmente sostenere corsi singoli presso altri atenei devono ottenere preventivamente l’autorizzazione scritta delle competenti strutture didattiche per il successivo riconoscimento degli esami sostenuti. Tale autorizzazione andrà consegnata alla segreteria studenti di appartenenza. Gli studenti sono inoltre tenuti ad informarsi sulle regole di accettazione da parte dell’ateneo presso il quale intendono sostenere i corsi singoli.

 

Attenzione: la procedura di gestione dei corsi singoli attraverso Infostud sarà attiva a partire dal 30 settembre