La Sapienza - Università di Roma

logo de La Sapienza per la stampa

La Sapienza premiata al NASA Space Apps Challenge

Un team di studenti della Sapienza si è aggiudicato il primo posto  nell’edizione 2015 del NASA International Space Apps Challenge,  competizione mondiale che coinvolge le squadre partecipanti nello sviluppo di piattaforme, applicazioni mobili, software e hardware in grado di fornire soluzioni semplici nei settori Earth, Outer Space, Humans and Robotics che si è svolta dal 10 al 12 aprile in diverse città del mondo. Dopo aver vinto il primo premio di 1.500 euro dell’edizione romana, il giovane team italiano e il suo progetto “CROPP”, sono stati selezionati quali vincitori globali nella categoria “Galactic Impact”. 
“CROPP” (Colture Risks Observation and Prevention Platform) è un’applicazione semplice e user-friendly, progettata per aiutare gli agricoltori nel monitoraggio dei propri raccolti. Il sistema raccoglie dati su differenti livelli e fornisce all’utente informazioni pratiche su possibili rischi e minacce alle coltivazioni. Il monitoraggio dei terreni agricoli offerto dall'innovativa App include anche sensori locali per misurazioni a breve distanza, mentre immagini ottiche e radar, ottenute con i satelliti, sono sfruttate per studiare l’evoluzione di fenomeni potenzialmente rischiosi a livello macroscopico. I rilevamenti sono confrontati con le condizioni ambientali di riferimento, così da conoscere l’evoluzione di una eventuale malattia e prevenirne i disastrosi effetti. L'applicazione non si limita unicamente a valutare i rischi atmosferici ma anche quelli derivanti da insetti e parassiti delle colture. Un insieme di sensori in grado di misurare temperatura, piogge, umidità del terreno e verificare la presenza di eventuali insetti è unito ad un attuatore in grado di allontanare i parassiti; il tutto assemblato in un apparecchio low-cost ed eco-sostenibile chiamato DMC, capace di inviare i segnali ad un centro raccolta dati, facilmente consultabile da una App per smartphone e da un sito web. Per maggiori informazioni consultare l’area a destra.