La Sapienza - Università di Roma

logo de La Sapienza per la stampa

Patent Information Point

Cos'è

Il Pip è nodo della Rete europea PATLIB: una creazione congiunta degli Uffici brevetti nazionali degli stati membri dell’Ufficio Europeo dei Brevetti e dei loro centri di informazione brevettuale regionale, formata da centri di informazione brevettuale collocati in tutta Europa.

PATLIB sta a significare Patent Library - Libreria Brevettuale. I centri PATLIB sono stati creati per fornire agli utilizzatori un accesso locale all’informazione brevettuale ed a quanto ad essa si riferisce. I centri hanno personale qualificato ed esperto che offre assistenza pratica sulla Proprietà Industriale.
 

PIP sta a significare Patent Information Point - Punto Informativo brevettuale. I centri PIP sono stati creati per rendere ancor più capillare l’attività dei centri PATLIB con i quali agiscono in stretta collaborazione

A chi è destinato

Per propria natura il P.I.P. è pubblico, e quindi è dedicato a:
professori e ricercatori che vogliano approfondire la conoscenza della normativa brevettuale o abbiano interesse a svolgere ricerche per valutare la novità di un trovato, lo stato della tecnica e studiare le strategie di ricerca delle industrie più presenti in un determinato settore;
studenti che vogliano approfondire i loro studi o arricchire le loro ricerche con lo studio dei brevetti sviluppati nel settore di interesse;
tutti coloro che abbiano interesse a ricevere informazioni in materia e a svolgere ricerche su banche dati specializzate.

Cosa offre

L’ufficio svolge un servizio di informazione sulla normativa in materia di marchi e brevetti, e sulle diverse modalità di deposito.

Svolge inoltre, a richiesta:

ricerche di anteriorità, volte a monitorare lo stato della tecnica e verificare la novità del trovato,
sorveglianze, utili per valutare i progressi delle industrie di settore, attraverso il ricorso a banche dati specializzate.

Il PIP-Sapienza riceve tutti i giorni su appuntamento.