Art. 15 - DIRITTI DERIVANTI DAL PAGAMENTO DEI CONTRIBUTI

 

1.    Il versamento della prima rata dei contributi di iscrizione, degli eventuali contributi arretrati dovuti, dell’imposta di bollo e della tassa regionale per il diritto allo studio, consente allo studente di frequentare le lezioni, le esercitazioni, i laboratori, di prenotarsi agli esami e di ricevere certificati. Tali diritti sono esercitabili fino alla scadenza prevista per il pagamento della seconda e della terza rata dei contributi e si intendono sospesi fino alla regolarizzazione dei versamenti dovuti.

2.    Lo studente che non paga i contributi entro le scadenze previste non può prenotare e sostenere gli esami di profitto per il 2019-2020 fino alla regolarizzazione della propria posizione. Eventuali esami sostenuti in difetto del pagamento dei contributi saranno annullati.

 

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma