Art. 15 - DIRITTI E DOVERI DEGLI STUDENTI E DELLE STUDENTESSE

 

1.    Carta dei diritti e dei doveri degli studenti e delle studentesse. I diritti e i doveri delle studentesse e degli studenti sono regolati da una Carta dei diritti delle studentesse e degli studenti che è stata redatta da un'apposita commissione con la partecipazione degli studenti e approvata dal Senato accademico.

Vai alla pagina

2.    Garanti degli studenti. Lo Statuto della Sapienza, all'art. 6, prevede l'istituzione a livello di Università e di ciascuna Facoltà del garante degli studenti, che ha l’autorità e il compito d’intervenire, anche sulla base di istanze motivate, presentate dagli studenti, per segnalare disfunzioni e limitazioni dei loro diritti.

Il garante di Università riunisce periodicamente i garanti di Facoltà ed ha l’autorità di consultare i rappresentanti degli studenti negli organi collegiali e i responsabili delle strutture, se opportuno; relaziona semestralmente al Rettore ed al Senato Accademico.

Vai alla pagina

3.    Diritti e doveri derivanti dal pagamento del contributo di iscrizione. Il versamento della prima rata dei contributi di iscrizione, degli eventuali contributi arretrati dovuti, dell’imposta di bollo e della tassa regionale per il diritto allo studio, consente di frequentare le lezioni, le esercitazioni, i laboratori, di prenotarsi agli esami e di ricevere certificati.

Tali diritti sono esercitabili fino alla scadenza prevista per il pagamento della seconda e della terza rata dei contributi e si intendono sospesi fino alla regolarizzazione dei versamenti dovuti.

Chi non versa i contributi entro le scadenze previste non può prenotare e sostenere gli esami di profitto per l’a.a. 2023-2024 fino alla regolarizzazione della propria posizione. Eventuali esami sostenuti in difetto del pagamento dei contributi saranno sospesi fino alla regolarizzazione del versamento che dovrà avvenire entro e non oltre 10 giorni naturali e consecutivi dalla data di verbalizzazione del primo esame effettuato in difetto del pagamento, pena l’annullamento di tutti gli esami effettuati oltre la scadenza dei termini previsto per il versamento dei contributi.

I pagamenti dovranno essere comunque effettuati entro il 26 giugno 2024, termine previsto per la chiusura dell’anno contabile.

3.    Carriera Alias. Con Decreto rettorale n. 1109 del 5 maggio 2023 è stato emanato il nuovo Regolamento per l'attivazione e gestione della carriera alias.

La domanda va presentata alla propria segreteria amministrativa utilizzando il modulo "Domanda/Istanza" pubblicato nella pagina Modulistica studenti.

Vai alla pagina del Regolamento

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma