Le leggi della robotica

Giovedì 19 dicembre, presso la sala delle lauree della facoltà di Giurisprudenza, si svolgerà l’incontro Le leggi della robotica, organizzato dal dipartimento di Studi giuridici, filosofici ed economici, in collaborazione con l’Accademia internazionale di filosofia del diritto “Sapienza”. 
La discussione si muoverà a partire dal testo The Laws of Robots, Crimes, Contracts and Torts (2013) di Ugo Pagallo dell’Università di Torino che interverrà all’iniziativa. In particolare si proporrà una riflessione su come la progettazione, la costruzione e l'uso della tecnologia robotica possano influenzare gli attuali sistemi giuridici, in particolare i concetti di responsabilità nell'ambito del diritto penale, le tematiche di obbligo contrattuale e illecito. Distinguendo tra il comportamento dei robot come strumenti di interazione umana e i robot come agenti in campo giuridico, i giuristi dovranno affrontare una nuova generazione di "casi difficili": vengono investite in modo prevalente le questioni di immunità nel diritto penale (si pensi, ad esempio, all'impiego di soldati robot in caso di guerra), quelle di responsabilità personale per alcuni robot nei contratti (ad esempio i robot-commercianti), per non parlare delle clausole di responsabilità oggettiva e di responsabilità basata sulla negligenza in caso di obbligazioni extracontrattuali.
Info
Bruno Romano – referente scientifico 
Pio Marconi – referente scientifico 
Mercoledì, 18 dicembre 2013

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002