FERNANDO FERRONI NUOVO PRESIDENTE DELL’INFN

Fernando Ferroni, ordinario di Fisica sperimentale alla Sapienza, è stato designato nuovo Presidente dell’Istituto nazionale di fisica nucleare. La nomina è in fase di perfezionamento da parte del Miur

Fernando Ferroni, ordinario di Fisica sperimentale alla Sapienza, è stato designato dal Consiglio direttivo dell’Istituto nazionale di fisica nucleare (Infn) come nuovo presidente dell'Ente. La nomina è in fase di perfezionamento da parte del Miur.

Fernando Ferroni è nato a Roma nel 1952. Si è laureato in Fisica alla Sapienza dove insegna dal 2000. Da sempre si è occupato di aspetti sperimentali della fisica delle particelle elementari. Ha lavorato al Cern di Ginevra, dapprima in esperimenti sui neutrini fino agli anni '80 e poi all'esperimento L3 al LEP (l'acceleratore che ha preceduto LHC nel tunnel di Ginevra). Nei primi anni '90 ha iniziato la sua collaborazione con l'esperimento BaBar alla macchina PEP2 dello Stanford Linear Accelerator Center per lo studio della violazione della simmetria  CP nei decadimenti del quark ''beauty''. Lavora attualmente ai Laboratori nazionali del Gran Sasso nell'esperimento CUORE per la ricerca del decadimento doppio beta senza emissione di neutrini e in un progetto innovativo nello stesso campo, finanziato da un grant dello European Research Council. È autore di alcune centinaia di articoli su riviste scientifiche e ha partecipato a numerosi comitati internazionali nell’ambito della Fisica delle alte energie.

Giovedì, 29 settembre 2011
Credits

Corrado Bonora

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002