Giovedì, 18 ottobre 2012

ATTENZIONE ALLA DICHIARAZIONE ISEE

Da quest'anno l'importo della I rata è differenziata in base alla fascia Isee dichiarata. Il valore dell'Isee deve essere ricalcolato ogni anno e va inserito in Infostud prima di pagare la I rata. Invitiamo gli studenti a verificare la correttezza dei dati inseriti nel bollettino di iscrizione, perché sono direttamente responsabili dei dati dichiarati.

Gli studenti che hanno un Isee che cade nelle prime tre fasce di contribuzione sono tenuti ad effettuare il calcolo obbligatoriamente presso un Caf e a dichiarare su Infostud la data di sottoscrizione della dichiarazione Isee prima delle scadenza della prima rata.

La Sapienza effettua annualmente i controlli delle autocertificazioni Isee, comparando quanto dichiarato dagli studenti in Infostud con le banche dati dell'Agenzia delle Entrate e dell'Inps. In caso di dichiarazione Isee non veritiera lo studente dovrà pagare per l’anno accademico verificato:

  • una multa pari al 50% dell’intero importo delle tasse;
  • la differenza tra quanto versato e la fascia massima Isee.

Gli studenti che autocertificano un Isee non veritiero o errato, decadono per tutti gli anni di iscrizione successivi dal diritto alla riduzione delle tasse, quindi dovranno pagare l’intero importo delle tasse fino al conseguimento della laurea. La falsa autocertificazione inoltre comporterà la segnalazione all’Autorità giudiziaria.

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002