Online il terzo corso sulla piattaforma Coursera

Dal 24 novembre 2014 è disponibile il terzo corso offerto dalla Sapienza sulla piattaforma Coursera.
Il corso, erogato in lingua inglese, si intitola “Recovering the Humankind Past and Saving the Universal Heritage” ed è curato da Paolo Matthiae, archeologo di grande fama nonché direttore della Missione Archeologica Italiana in Siria.
Attraverso una prospettiva interdisciplinare si seguirà l'evoluzione e il cambiamento dell’archeologia, disciplina profondamente innovata grazie all'aiuto dell'informatica e delle ricostruzioni virtuali. In questo quadro, il sito archeologico di Ebla, scoperto dalla missione della Sapienza, rappresenterà un caso esemplare per la lunga esperienza maturata sul campo e per i risultati scientifici ottenuti grazie a un’impostazione interdisciplinare.
La Sapienza è stata la prima università italiana a entrare in Coursera, lo spin off universitario nato nell’aprile del 2012 su iniziativa di due docenti dell’Università di Stanford, Daphne Koller e Andrew Ng, con l’obiettivo di creare uno spazio sul web dove chiunque possa partecipare a corsi online gratuiti su diverse materie.
Il progetto “Sapienza/Coursera” è condotto da un gruppo di lavoro coordinato da Maurizio Lenzerini, docente di Ingegneria informatica, e costituito dai docenti attualmente impegnati nei tre corsi in programma, da una docente esperta di tecnologie dell’istruzione e dell’apprendimento, e da uno staff tecnico.
L’ateneo romano propone altri 2 corsi: “Early Renaissance. Architecture in Italy: from Alberti to Bramante” a cura di Francesco Paolo Fiore (storia dell’architettura), e “La visione del mondo della Relatività e della Meccanica Quantistica”, a cura di Carlo Cosmelli (fisica).
Per ulteriori informazioni consultare l’area a destra.

Domenica, 23 novembre 2014

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002