Accordi mobilità studenti

I Protocolli Aggiuntivi sono gli accordi interuniversitari che disciplinano la mobilità degli studenti in entrata ed in uscita dal nostro ateneo con università al di fuori del territorio dell’UE e con atenei di Paesi non coperti dal programma Erasmus. Un Protocollo Aggiuntivo può essere negoziato e sottoscritto se esiste un previo Accordo Quadro già debitamente sottoscritto con una università straniera. E’ altresì possibile negoziare e sottoscrivere un Protocollo Aggiuntivo contestualmente alla negoziazione e sottoscrizione dell’Accordo Quadro di riferimento.

La procedura per la negoziazione e firma di un Protocollo Aggiuntivo viene solitamente attivata da un docente, professore ordinario o associato, di Sapienza oppure direttamente dall'Area per l'Internazionalizzazione. Spesso sono le università straniere a mettere in moto la procedura, nel qual caso l'Area per l'Internazionalizzazione si attiva nella ricerca di referenti di ateneo potenzialmente interessati all’accordo di mobilità. I Protocolli Aggiuntivi sono, per loro natura, di competenza delle facoltà, poiché riguardano gli studenti che ad esse afferiscono. La firma di tali accordi, di norma, compete al preside di facoltà, cui fa capo il docente che ha attivato la procedura di negoziazione o che ha accettato la proposta da parte dell’ente straniero o dell'Area per l'Internazionalizzazione. Talvolta, i Protocolli Aggiuntivi vengono firmati o controfirmati anche dal Rettore, nel caso lo impongano le procedure interne dell’università straniera con la quale si sottoscrive il Protocollo Aggiuntivo.

Nel corso degli anni Sapienza ha sottoscritto numerosi accordi di mobilità studenti. L'Area per l'Internazionalizzazione, inoltre, ogni anno finanzia borse di studio per mobilità extra-UE per gli studenti in uscita di Sapienza.

Caratteristiche dei Protocolli Aggiuntivi

Le caratteristiche salienti dei Protocolli Aggiuntivi risiedono fondamentalmente nel vantaggio reciproco - garantito agli studenti in uscita ed agli studenti in entrata delle istituzioni partner - dell’esenzione dal pagamento delle tasse di iscrizione presso le università di destinazione. Inoltre, nel testo dell’accordo vanno inseriti: il numero degli studenti di scambio previsto in entrata ed in uscita ed il referente dell’accordo. Al fine di negoziare e sottoscrivere Protocolli Aggiuntivi possono essere utilizzati i modelli scaricabili dalla pagina web degli accordi del sito Sapienza.  Si tratta di modelli in diverse lingue. Nel caso in cui la lingua utilizzata per negoziare e sottoscrivere l’accordo di mobilità studenti fosse l’inglese, non è necessario sottoscrivere l’accordo anche in italiano: è sufficiente la duplice copia in inglese..

Riconoscimento degli esami sostenuti all’estero:

Il periodo di studio svolto dagli studenti presso la sede ospitante deve essere considerato parte integrante del programma di studi della sede di provenienza. Pertanto, l’attività da svolgere in tale periodo va autorizzata dal competente Consiglio del Corso di Studio che stabilisce, in via preventiva, quale/i esame/i all’interno dell’ordinamento didattico del corso possono essere sostenuti all’estero, indicando, ove possibile, anche la denominazione dell’esame (considerato equivalente) appartenente all’altra università (Learning Agreement). Al rientro dalla mobilità, i corsi frequentati dallo studente nell’università ospitante devono essere riportati nella carriera dello studente secondo le regole vigenti nell’Università di appartenenza, grazie al rilascio da parte dell’università ospitante di un certificato attestante l’attività espletata dallo studente (Transcript of Records o trascrizione degli esami sostenuti all’estero).

Area per l'internazionalizzazione

Settore Internazionalizzazione Didattica e Programmi Europei
Capo Settore

Graziella Gaglione

Telefoni
(+39) 06 49690423 (int. 30423)

Fax
(+39) 06 4991 0089

Sedi

Città Universitaria
Palazzina Tumminelli (CU007) - secondo piano

Viale dell'Università, 36
00185 - Roma
 

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002