Giovedì, 24 novembre 2016

Sapienza e Stampa romana insieme per la comunicazione 2.0

È una prima volta assoluta: l’Associazione Stampa romana e Sapienza Università di Roma hanno firmato questa mattina una convenzione quadro che regola i rapporti e la collaborazione tra il più grande ateneo pubblico d'Europa e il sindacato unitario dei giornalisti di Roma e del Lazio. 

L’accordo, siglato dal rettore Eugenio Gaudio e dal segretario generale dell’Asr Lazzaro Pappagallo, è il primo che l’associazione dei giornalisti stipula con un’università e giunge a coronamento di una serie di iniziative realizzate in collaborazione con il Dipartimento di Comunicazione e ricerca sociale e il Master Europrogettazione e professioni europee della Sapienza. Insieme Asr e Sapienza potranno realizzare comunicazione, ricerca, didattica, formazione, alta formazione, stages e tirocini, partnership per bandi europei, master universitari.

«Da questa collaborazione può nascere un accrescimento reciproco – dichiara il rettore Eugenio Gaudio - la nostra missione, non è solo quella di formare ottimi specialisti e ottimi professionisti, ma di promuovere tutte le iniziative aventi contenuto culturale, sociale, educativo e l’accordo con Stampa romana si inserisce perfettamente in questa terza missione dell’università». Asr metterà a disposizione la rete di informazione e contatti per organizzare conferenze, dibattiti, seminari, testimonianze ed eventi per diffondere temi culturali e promuovere una cultura della legalità. Sapienza offrirà le proprie competenze specialistiche in ogni settore sia in ambito culturale che scientifico. 

«È un onore per noi – dichiara il segretario generale di Asr Lazzaro Pappagallo - sancire con il rettore Eugenio Gaudio un percorso di collaborazione che si è già attivato con il Dipartimento di Comunicazione e ricerca sociale allora guidato da Mario Morcellini o con il Master in Europrogettazione sotto la guida del professor Fabrizio D'Ascenzo. Stampa Romana è già registrata nella piattaforma Soul della Sapienza per incrociare richieste di formazione e orientamento al lavoro degli studenti. L'accordo quadro indica un salto di qualità. Non si tratta di collaborazioni occasionali ma si sceglie di lavorare insieme su un progetto e una visione strategica in una città come Roma che ha bisogno di essere rilanciata attraverso inediti rapporti tra corpi intermedi e mondo della cultura e dell'educazione, la spinta all'innovazione, l'apertura ai giovani». 

Alla cerimonia hanno partecipato Monica Soldano che farà parte del comitato di indirizzo strategico per Asr, il prorettore alle Comunicazioni istituzionali Mario Morcellini e il delegato del rettore per i Rapporti con le imprese e il mondo del lavoro Fabrizio D’Ascenzo.

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002