Mercoledì, 26 aprile 2017

BORSE DI STUDIO PER GLI STUDENTI DELLE AREE COLPITE DAL SISMA

La Fondazione Roma Sapienza ha pubblicato un bando per 50 borse di studio in favore di studenti della Sapienza residenti nelle aree colpite dalle scosse sismiche dell’Italia centrale. Il bando scade mercoledì 26 aprile

La Fondazione Roma Sapienza ha pubblicato un bando per l'erogazione di 50 borse di studio da 1000 euro ciascuna, in favore di studenti della Sapienza Università di Roma residenti nelle aree colpite dalle scosse sismiche che hanno interessato l’Italia centrale da agosto 2016 ad oggi. I requisiti di ammissione sono essere regolarmente iscritti alla Sapienza Università di Roma, essere residenti in uno dei comuni del cratere come stabilito dalla Legge del 15 dicembre 2016, n. 229, aver subito danneggiamenti all’abitazione di residenza in seguito agli eventi sismici, avere un’età non superiore ai 22 anni per gli studenti di laurea triennale e 24 anni per gli studenti di laurea magistrale e a ciclo unico. In caso di ex aequo la Commissione valuterà i criteri di merito prendendo in considerazione i crediti formativi universitari (CFU) conseguiti precedentemente alla data del sisma del 24 agosto 2016.
La domanda di ammissione al concorso potrà essere spedita a mezzo posta elettronica certificata personale del candidato all’indirizzo fondazionesapienza@postecert.it o in alternativa a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno entro e non oltre mercoledì 26 aprile 2017. Le borse di studio saranno conferite ai primi cinquanta studenti della graduatoria degli idonei e verranno erogate secondo modalità successivamente comunicate agli assegnatari. Le borse sono finanziate dalla Royal Charity Organization del Regno del Bahrain.
Il bando è consultabile sul sito della Fondazione Sapienza.

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002