simboli delle religioni

Inaugurazione della nuova cattedra dedicata al dialogo tra le religioni e la pacifica convivenza

Lunedì 5 novembre in Aula magna è stata presentata e inaugurata la nuova cattedra di insegnamento dedicata al dialogo tra le religioni e la pacifica convivenza. È intervenuto Majd Bin Ali Al-Naimi, Ministro dell'educazione del Bahrain

Lunedì 5 novembre alle ore 11, nell’Aula magna del Palazzo del Rettorato, si è svolta la cerimonia di inaugurazione della cattedra istituita presso la Sapienza e intitolata al dialogo e la convivenza pacifica fra le religioni “King Hamad Chair for inter-religious dialogue and peaceful co-existence”.

La cerimonia si è aperta con i saluti del rettore Eugenio Gaudio e del Ministro dell'educazione Majd Bin Ali Al-Naimi, in rappresentanza del re del Bahrain Ḥamad bin ʿĪsā Āl Khalīfa.

Il Presidente della Fondazione Sapienza, Antonello Folco Biagini, ha svolto l'intervento introduttivo.  Alessandro Saggioro, titolare della nuova cattedra. ha tenuto la Lectio Magistralis “La storia delle religioni, la libertà religiosa e la convivenza pacifica/History of Religions, Religious Freedom, and peaceful co-existence”. Gli studenti del corso triennale in Storia, antropologia, religioni e del corso magistrale in Scienze storico-religiose sono intervenuti portando il loro saluto nel corso della cerimonia.

L’istituzione della cattedra ha lo scopo di coinvolgere le nuove generazioni in una politica di conoscenza e di relazione fra culture e religioni, come antidoto a estremismi e radicalismi. In una recente dichiarazione, Sua Maestà il re del Bahrain ha affermato: “l’ignoranza è nemica della pace e pertanto è nostro dovere imparare, condividere e vivere insieme”. Nella sua analisi, parte da una riflessione sulla storia del suo Paese: “Nel regno del Bahrain per secoli abbiamo vissuto fianco a fianco con vicini di tutte le fedi e culture, e siamo felici, oggi, di vivere in una società multiculturale e religiosamente plurale. Noi riconosciamo questa diversità come un fatto naturale e normale nella vita del nostro Paese”.

“Queste riflessioni trovano consonanza con la dimensione comparativa e storica dello studio del fatto religioso, che ha una lunga e prestigiosa storia nel nostro Ateneo - sottolinea il rettore Eugenio Gaudio  - il comune intento di formazione e diffusione della conoscenza sarà il filo conduttore delle attività della nuova cattedra che si inserisce in un sistema di formazione a livello triennale, magistrale, master e dottorato, unico in Italia”.

 

 

Lunedì, 05 novembre 2018

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002