Martedì, 12 gennaio 2016

Isee 2015-2016: domande e risposte

Domande e risposte Isee 2015-2016

Ho pagato la prima rata con il diritto fisso e ora - in base all'Isee dichiarato - devo pagare una differenza. Il sistema ha generato un bollettino con l'importo da versare: entro quando va effettuato il pagamento?
L'importo relativo al conguaglio va versato in tempo utile per prenotarsi agli esami per gli appelli relativi all'anno accademico 2015-2016. Chi non effettua il versamento non potrà prenotare gli esami.
In ogni caso il conguaglio va pagato non oltre il termine previsto per la seconda rata (30 marzo 2016).

Ho pagato la prima rata con il diritto fisso e ora - in base all'Isee dichiarato - dovrei avere un credito, ma su Infostud non è segnalato. Cosa devo fare? 
Il credito non viene visualizzato su Infostud. Se si vuole utilizzare il credito come sconto sulla seconda rata o sulle rate successive basta rivolgersi alla propria segreteria amministrativa.

Quale tipo di Isee è valido per l'Università?
L'Isee valido è quello che riporta la dicitura "Si applica alle prestazioni agevolate per il diritto allo studio".

Ho pagato il diritto fisso e ho chiesto al Caf il calcolo Isee 2015, ma me lo rilasceranno solo dopo il 30 dicembre. Cosa devo fare?
In questo caso, quando il Caf rilascerà l'Isee, dovrà essere presentata una domanda scritta in segreteria (in bollo) per poter dichiarare l'isee dopo il 30 dicembre, allegando i documenti rilasciati dal Caf. 
Compila il modulo (pdf)
Ricordiamo che il valore Isee valido è solo quello relativo alle prestazioni per il diritto allo studio universitario.

Mi devo iscrivere al primo anno della laurea magistrale: quando devo dichiarare l'Isee? Devo dichiarare l'Isee 2015 o 2016? Che faccio se l'Isee non è pronto entro le scadenze previste?
La dichiarazione va fatta entro i termini previsti per l'immatricolazione al corso di laurea magistrale prescelto. l'Isee per il diritto allo studio universitario può essere relativo al 2015 oppure al 2016. Se il Caf dovese rilasciare l'Isee oltre le scadenze previste per l'immatricolazione è possibile inserire su Infostud l'opzione "Isee non disponibile" (Profilo>Esenzioni>Nessuna esenzione>Isee non disponibile) e pagare un diritto fisso di €400 + tassa regionale + bollo. Entro il 27 febbraio si potrà regolarizzare il proprio Isee 2016 in segreteria, presentando una domanda in bollo. Chi non regolarizzerà entro i termini dovrà versare l'importo massimo previsto per il proprio corso di studio.

Sono iscritto ad anni successivi al primo e non ho ancora pagato la prima rata, posso dichiarare l'Isee? Devo dichiarare l'Isee 2015 o 2016?
Chi non ha ancora pagato la prima rata può dichiarare l'Isee su Infostud senza andare in segreteria. l'Isee per il diritto allo studio universitario può essere relativo al 2015 oppure al 2016.
Per i pagamenti in ritardo sono previste le sovrattasse indicate all'art.25 comma 3 del Manifesto generale degli studi
Leggi

Ho pagato la prima rata con l'Isee relativo al 2015. Per pagare la seconda rata devo richiedere l'Isee 2016?
No. L'Isee 2015 vale sia per la prima che per la seconda rata.

Altre domande frequenti relative all'Isee
Leggi

 

 

 

 

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002