Infrastrutture

La strategia dell'Ateneo per le Infrastrutture di Ricerca

Nell’ultimo quinquennio Sapienza ha attivato una politica di investimenti mirata alla costituzione di una infrastruttura di ricerca di Ateneo (Sapienza Research Infrastructure) costituita da laboratori e grandi attrezzature a supporto delle attività di ricerca di eccellenza e finalizzata a supportare attività di innovazione, trasferimento tecnologico e incubazione di imprese sul territorio.

Questa strategia per le infrastrutture si configura  come una piattaforma tecnologica al servizio delle imprese, offrendo la condivisione di risorse tecnologiche, competenze, collaborazione e supporto nei processi di crescita, aggiornamento e internazionalizzazione con una vocazione profondamente multidisciplinare in linea con la Smart Specialisation Strategy (S3) regionale e il Piano Nazionale Industria 4.0.

Ad oggi, la Sapienza Research Infrastructure consta di:

  1. Laboratorio di Nanotecnologie e Nanoscienze della Sapienza (SNN-Lab)
  2. Infrastruttura di Ricerca Saperi&Co, che ospita al suo interno un fablab, uno spazio di coworking e 4 “lab on demand” sui temi della S3 della Regione Lazio
  3. Grandi Attrezzature di interesse di Ateneo (GAA)

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002