Mobilità sostenibile

A seguito del decreto del Ministero dell'Ambiente n. 27 del 1998, la Sapienza si è dotata di un Mobility Manager la cui attività è volta a realizzare le politiche di mobilità sostenibile dell'Ateneo.  La Sapienza promuove la mobilità sostenibile per una maggiore tutela ambientale, favorendo politiche che scoraggino l'uso di mezzi privati o inquinanti a favore di di soluzioni e strumenti innovativi,  volti alla riduzione degli impatti ambientali da traffico veicolare.  Lo scopo è  limitare la congestione del traffico e migliorare l’organizzazione degli spostamenti casa–università degli studenti e del personale dipendente, in particolare attraverso azioni  dirette alla realizzazione di forme di spostamento alternative all'utilizzo sistematico dell’auto privata. Aumentano anche le iniziative di raccordo con la pianificazione della mobilità sul territorio del comune di Roma, favorendo il coordinamento con i mobility manager d'area di Roma Capitale e la rete dei mobility manager delle altre università

Questionario sulla mobilità, per una migliore qualità degli spostamenti casa-università

Oggi hai la possibilità di suggerire alla Sapienza quali strumenti e politiche adottare per migliorare i tuoi spostamenti da casa all'Università e viceversa. 
Vogliamo offrirti modalità e mezzi sempre più sostenibili per migliorare la qualità dei tuoi movimenti dentro e fuori le sedi della Sapienza. 
Aiutaci a raggiungere questo obiettivo, raccontandoci le tue abitudini. 

Compila il questionario, richiede solo cinque minuti! (scadenza: 18 maggio 2018)
Questionario mobilità studenti
Questionario mobilità personale

L'indagine è promossa dal Mobility Manager della Sapienza, Arch. Paola Di Bisceglie in collaborazione con il Centro di ricerca per il Trasporto e la Logistica della Sapienza, e rientra nell'insieme delle iniziative in fase di attuazione per introdurre un Piano di Mobilità sostenibile all'interno del Campus. 

M'illumino di meno

Lo scorso febbraio 2018 Sapienza ha partecipato all'iniziativa Rai Radio2 Caterpillar M'illimino di meno, la campagna annuale di sensibilizzazione sullo spegnimento dell’illuminazione di monumenti, piazze, vetrine, uffici, aule, ecc della capitale. 
Si stima che l'iniziativa “M'illumino di meno” comporti un risparmio energetico complessivo di 500.000 W, corrispondenti a 300 kg di CO2.
Tutto il personale è stato invitato a spegnere le luci nei locali o a ridurre al minimo l'illuminazione per consentire unicamente le attività indispensabili.
Vai alla pagina dedicata all'iniziativa M'illumino di meno.

Progetto Velostazioni per il Piano Urbano di Mobilità Sostenibile

L'Ateneo, nel quadro di un innovativo programma integrato di Mobility Management, propone la realizzazione, in diverse sedi, di velostazioni per biciclette, con dotazioni anti-furto, pensiline di protezione, fontanelle, materiali informativi sulla ciclabilità, colonnine di ricarica per biciclette elettriche.

L'obiettivo è di collegare le sedi della Sapienza con infrastrutture e servizi ciclabili e favorire gli spostamenti sostenibili di studenti e personale docente e tecnico amministrativo ed integrare progetti di reti di velostaizoni creando sinergie con altri progetti articolati presenti sulla piattaforma come il W:eb: Way Endless Bikelane proposto da associazioni di cittadini e che contempla una rete di velostazioni oltre che di corsie ciclabili.  Maggiori informazioni alla pagina del progetto.

La Sapienza e il Ministero dell’Ambiente insieme per la mobilità sostenibile

Il Ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare e Sapienza Università di Roma lavoreranno insieme a progetti di mobilità sostenibile per gli studenti e il personale dell’Ateneo.

Un protocollo di intesa firmato il 21 novembre dal ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e dal rettore della Sapienza Eugenio Gaudio, fissa tra gli obiettivi la mobilità condivisa, lo smart working, i carburanti alternativi, l’utilizzo di veicoli elettrici e biciclette per gli spostamenti casa-scuola e casa-lavoro.

Nello specifico, il Ministero e l'Università lavoreranno a progetti pilota per la mobilità ciclistica con l’assegnazione agli studenti in comodato d’uso di biciclette anche a pedalata assistita, iniziative di “sharing mobility” per il personale e gli studenti per favorire l’accesso alla sede universitaria con un mezzo di trasporto condiviso, il testing di veicoli elettrici con l’installazione di infrastrutture di ricarica. Altri obiettivi indicati nell’intesa sono la realizzazione di infrastrutture per il rifornimento di veicoli alimentati a carburanti alternativi quali i biocarburanti, l’idrogeno e i veicoli bimodali, oltre alle tecnologie digitali che valutino le performance ambientali degli spostamenti sostenibili che vengono effettuati.

Car Pooling

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il car pooling è una modalità di trasporto che consiste nella condivisione di automobili private tra un gruppo di persone, con il fine principale di ridurre i costi del trasporto. È uno degli ambiti di intervento della cosiddetta mobilità sostenibile.

La Sapienza e Moovit collaborano per incentivare la mobilità sostenibile nell'ateneo e nella città di Roma. Moovit è la prima app al mondo  per il trasporto pubblico; fornisce le informazioni su tutti i mezzi pubblici (comprese le navette universitarie) e passaggi carpool di altri studenti. La community sapienza ha da oggi un nuovo strumento per facilitare gli spostamenti casa università.

Car Sharing

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il car sharing (dall'inglese auto condivisa o condivisione dell'automobile) è un servizio di mobilità urbana che permette agli utenti di utilizzare un veicolo su prenotazione noleggiandolo per un periodo di tempo breve, nell'ordine di minuti o ore, e pagando in ragione dell'utilizzo effettuato.

Questo servizio viene utilizzato all'interno di politiche di mobilità sostenibile, per favorire il passaggio dal possesso del mezzo all'uso dello stesso (cioè all'accesso al servizio di mobilità), in modo da consentire di rinunciare all'automobile privata ma non alla flessibilità delle proprie esigenze di mobilità. L'auto, in questo modo, passa dall'ambito dei beni di consumo a quello dei servizi.

I dipendenti delle aziende con Mobility Manager hanno diritto ad uno sconto di € 26,00 sull'abbonamento annuale Car Sharing fino ad esaurimento fondi.

Per usufruire dello sconto i dipendenti delle aziende romane, dotate di Mobility Manager, dovranno scaricare e compilare il modulo per poi inviarlo a:

Le aziende con Mobility Manager, inoltre, possono usufruire di abbonamenti agevolati (Grandi aziende), riservandosi l'uso di una o più vetture per una fascia oraria, con importanti risparmi nella gestione della propria flotta.

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002