Trasporto Pubblico Locale

La Sapienza e soprattutto la Città Universitaria si colloca in una posizione strategica rispetto alla configurazione della rete del Trasporto Pubblico Locale, rendendo la scelta di muoversi in maniera intermodale (ovvero con l'uso di diversi mezzi di trasporto) una scelta efficace. La Città Universitaria si sviluppa tra la stazione Termini e la stazione Tiburtina ed è in prossimità del nodo di scambio tra linee Atac del Verano, la Linea Metro B (Policlinico) e le line tram 3 e 19 che la collegano con il centro di Roma. La rete dei Mobility Manager di Roma sta lavorando per ripristinare le agevolazioni previste per le aziende e gli enti pubblici che hanno nominato il Mobility Manager. In questa pagina troverete strumenti utili per utilizzare al meglio il TPL

Per sfuttare al meglio i vantaggi della intermodalità l'informazione gioca un ruolo cruciale: per minimizzare i tempi di percorenza e di trasbordo ed i costi. 

Il TPL è conveniente: agevolazioni e rimborsi

Nella legge di Bilancio del 2018 è stata introdotta la detraibilità delle spese per i trasporto pubblico locale nella misura del 19%, il che consente in questa dichiarazione di redditi di recuperare 47,50 € sui 250,00 € dell'abbonamento annuale. L'importo è simile a quello rimborsato con le misure precedentemente vigenti.

Ricordiamo inoltre  che il Piano Welfare Sapienza prevede il rimborso fino a 250 euro dell'abbonamento al trasporto pubblico per il personale tecnico amministrativo e familiari a carico Le modalità di richiesta sono descritte nella circolare prot.0025746, La scadenza per la presentazione dell domande è generalmente prevista per aprile di ogni anno. 

La legge di bilancio per il 2018 ha stabilito che “non concorrono alla formazione del reddito di lavoro dipendente le somme erogate o rimborsate alla generalità o a categorie di dipendenti dal datore di lavoro o le spese da quest’ultimo direttamente sostenute, volontariamente o in conformità a disposizioni di contratto, di accordo o di regolamento aziendale, per l’acquisto degli abbonamenti per il trasporto pubblico locale, regionale e interregionale del dipendente e dei familiari indicati nell’articolo 12 che si trovano nelle condizioni previste nel comma 2 del medesimo articolo 12”.

Conoscere la rete e gli orari

L'uso dello smartphone si fa sempre più strada per migliorare la mobilità e renderla semplice e sostenibile. Tra le tante applicazioni moovit è tra le migliori per conoscere orari e tragitti delle linee del TPL di cui si ha bisogno. La precisione dell'applicazione cresce con il crescere della base di utenti che la usano, permettendo il tracciamento in termpo reale delle vetture del trasporto pubblico e di conoscere gli orari di arrivo alla fermata desiderata. 


 

App per spostarsi in treno

Trenìt - Andoid, iOS, Web, Trenitalia, Italo, Trenord, Ferrovie del Sud Est e molti altri

JusitnTrain  (Android) con Orari di Trenitalia

Orario treni  (Android) Orari di Trenitalia,  NTV Italo e i sistemi ferroviari locali. 

Intermodalità

Per minimizzare i tempi di trasbordo e coprire i tratti eventualmente non serviti dal TPL  si possono usare gli strumenti della mobilità condivisa: car e bike sharing o car pooling o optare per la bicicletta pieghevole. Quest'ltima scelta è sempre probabilmente la migliore, non ha costi aggiuntivi per essere trasportata e permette di givare anche dei benefici del pedalare. Per maggiori informazioni potete consultare le pagine dedicate a questi temi

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002