La Sapienza - Università di Roma

logo de La Sapienza per la stampa

Segreteria dei corsi di Dottorato di ricerca

Domande e risposte

Sono interessato a frequentare un corso di dottorato, cosa devo fare per iscrivermi?
Ai corsi di dottorato si accede tramite concorso per esami. Il bando viene pubblicato ogni anno verso la metà del mese di giugno e gli esami devono essere sostenuti entro il mese di settembre. Ulteriori informazioni sono reperibili sulla pagina web dell’Ufficio Dottorato.
Vai alla pagina dei Dottorati

Quali documenti devo produrre con la domanda?
Solo gli studenti stranieri sono tenuti a presentare la documentazione indicata nel bando. Per i cittadini Italiani l’iscrizione al concorso si considera ultimata al momento del pagamento della relativa tassa presso gli sportelli Unicredit.

Per quanti corsi posso presentare domanda?
Non c’è limite al numero delle domande che puoi presentare. Per ogni domanda, però, dovrai pagare la relativa tassa d’iscrizione.

Sono uno studente straniero e vorrei fare un dottorato in Italia. Cosa devo fare?
Ci sono due possibilità per gli studenti stranieri:
1. un bando a loro riservato che viene pubblicato generalmente a marzo. I dettagli sono disponibili nella pagina dei dottorati alla voce "Call for application..."
Vai alla pagina Dottorati
2. Altra possibilità è partecipare al bando ordinario che viene pubblicato verso metà giugno. Per gli studenti di nazionalità non italiana ci sono due possibilità: partecipare alle prove insieme agli italiani e concorrere alla borsa, oppure partecipare in soprannumero (pagando le tasse) previo colloquio di idoneità. Le modalità di iscrizione per gli studenti stranieri sono riportate nel bando di concorso.
Vai all'elenco dei corsi
Cliccando sul corso di tuo interesse troverai un minimo di informazioni scientifiche e i recapiti del coordinatore per ulteriori informazioni.

Quando ci saranno le prove d’esame per il corso che mi interessa?
Di norma le date degli esami sono indicate sul bando e non viene data nessuna comunicazione agli interessati. Nel caso, però, che le date d’esame non siano indicate sul bando verrà inviata una raccomandata a tutti coloro che hanno fatto domanda quindici giorni prima della prova scritta.

Quando scadono i termini d’immatricolazione al dottorato? Ho sentito che la data ultima è il 30 novembre, ma ho vinto un dottorato e non ho ancora avuto notizie in merito.
Non c'è una scadenza fissa per l'iscrizione al primo anno; dipende da quando è stato fatto il concorso, da quando sono stati consegnati all'Ufficio Dottorato i verbali e dai tempi della verifica da parte nostra. La data di scadenza viene fissata di volta in volta, dopo il controllo dei verbali teso a verificare la regolarità degli atti e la pubblicazione della graduatoria ufficiale.
Al momento della pubblicazione convochiamo i vincitori con borsa con una email nella quale sono indicate procedure e scadenze.

Cosa devo fare al momento del passaggio all’anno successivo del dottorato?
Alla fine di ogni anno accademico e una volta ottenuto il passaggio all'anno successivo da parte del collegio docenti solo i non borsisti devono pagare il bollettino - scaricabile da Infostud - della tassa regionale pari a € 140,00. Per i borsisti l'iscrizione è automatica.

Sono un dottorando con borsa e devo recarmi all’estero per la mia ricerca. E’ prevista un’elevazione di borsa? Cosa devo fare per ottenerla?
Prima di partire ti devi far rilasciare l'autorizzazione preventiva dal coordinatore, deve essere su carta intestata e indicare le date di inizio e fine periodo (giorno, mese, anno). Se ti rechi in un paese dove non sono previsti accordi per la copertura sanitaria devi contattare l'ufficio assicurazioni per attivare la copertura assicurativa per il soggiorno all'estero.
A fine soggiorno devi richiedere all'Istituto estero ospitante una certificazione, sempre con data di inizio e fine periodo.
Rientrato in Italia devi consegnare i due documenti, entrambi in originale, al nostro Sportello per ottenere l'elevazione della borsa fino al 50% della stessa, per ogni giorno di permanenza all'estero.

Ho bisogno di un certificato ma non posso venire allo Sportello. Cosa devo fare?
E' possibile scaricare i certificati con timbro digitale direttamente da Infostud, anche in lingua inglese.

Sono iscritto a un dottorato alla Sapienza e vorrei richiedere una cotutela di tesi con una università straniera. Quali sono le procedure?
Tutte le informazioni per avviare una cotutela sono disponibili in una apposita pagina web
Vai alla pagina dei dottorati in cotutela
La delibera del collegio docenti e i quattro originali firmati dal coordinatore del dottorato e dal direttore di tesi italiani (due in italiano e due nella lingua dell'Università partner) vanno trasmessi all’Ufficio Dottorato appena disponibili, per la firma del Magnifico Rettore.

Vorrei ottenere sul mio diploma di dottorato la menzione di “Doctor Europaeus”. Quali sono le condizioni necessarie?
Vai alla pagina "Doctor Europaeus "

Ho vinto una borsa del bando riservato agli studenti stranieri. Posso attivare una cotutela  di tesi con un’Università non italiana?
Gli studenti che hanno vinto una borsa del bando speciale riservato agli studenti stranieri laureati all’estero possono attivare una cotutela di tesi, ma non usufruiranno dell’elevazione borsa del 50% prevista per i soggiorni all’estero.

Ho già conseguito un titolo di dottore di ricerca, posso iscrivermi ad altro corso?
Chi ha già conseguito il titolo di Dottore di ricerca può essere ammesso a frequentare, previo superamento delle prove di selezione, un secondo corso di dottorato non coperto da borsa, purché le tematiche ed i settori scientifico-disciplinari siano differenti da quelli relativi al corso per il quale è stato conseguito il titolo.

Posso svolgere attività assistenziale presso una struttura ospedaliera?
L'attività assistenziale deve essere autorizzata dal Collegio Docenti. Esclusivamente per l'autorizzazione allo svolgimento di tale attività presso l'Azienda Ospedaliera S. Andrea, occorre presentare al Settore Dottorato formale richiesta al Magnifico Rettore; una lettera di accettazione del coordinatore; una lettera di accettazione del responsabile della struttura ospedaliera (UOC) presso la quale si intende svolgere l'attività; un curriculum vitae ed un certificato medico attestante l'idoneità fisica.

Ho subito un furto e mi hanno rubato la pergamena. Posso ottenere un duplicato?
La pergamena attestante il conseguimento del Dottorato è rilasciata in unico esemplare. In caso di smarrimento o furto è possibile richiedere un duplicato presentando un’istanza in bollo da € 16.00, allegando originale della denuncia di smarrimento o furto e la ricevuta del bollettino di € 75.00 rilasciato allo sportello della segreteria. 

    

 

 

 

 

 

 

Contatti

  • Caposettore
    Romina Caronna

    Staff
    Gabriella Barbera
    Pietro Gabrielli
    Maria Luisa Rocco
    Stefania Roffi
    Gabriella Rusch
    Elena D'Innocenzo
    Maria Di Napoli
    Rita Tabolacci

    e-mail
    ufficio.dottorato

    Ricevimento
    lunedì, mercoledì, venerdì
    dalle 08.30 alle 12.00
    martedì, giovedì
    dalle 14.30 alle 16.30

Sede

  • Piazzale Aldo Moro 5
    00185 - Roma
    vicino alla
    Cappella universitaria