La Sapienza - Università di Roma

logo de La Sapienza per la stampa

Esenzioni e agevolazioni

Hanno diritto all’esenzione totale dalle tasse universitarie:
a.    gli studenti borsisti e idonei non vincitori del bando Laziodisu.
b.    gli studenti con invalidità riconosciuta pari o superiore al 66%. Per tali studenti valgono le norme descritte all’art.15 del Manifesto. L’esenzione per invalidità non è prevista per gli studenti dei Master, dei Corsi di Dottorato, dei Corsi di Specializzazione.
c.    i beneficiari di borse di studio governative italiane o estere erogate per l’iscrizione ai corsi di studio universitari.
d.    i beneficiari di esonero concesso dal Magnifico Rettore su istanza resa per gravi e provati motivi economici.
e.    gli studenti meritevoli, ossia che hanno conseguito l’esame di Stato con 100 o 100 e lode e che abbiano i requisiti descritti all’art.16 del Manifesto degli Studi (vedi link a destra).

Gli studenti che fruiscono di un esonero sono tenuti al versamento di €30.00, come rimborso delle spese d’iscrizione. 

Si ricorda che agli studenti che autocertificano una condizione di merito o invalidità che comporti l'attribuzione di benefici, che queste stesse dichiarazioni sono sottoposte a verifica, e che in caso di dichiarazioni non veritiere lo studente decade da qualunque tipo di esonero.

Bonus fratelli/sorelle
Da quest'anno è stata istituita un'agevolazione per chi ha già un fratello o una sorella iscritto/a alla Sapienza.  E' possibile presentare la domanda per ottenere l'agevolazione entro il 31 gennaio.
Leggi la notizia e le modalità operative