Art. 28 - BONUS FAMIGLIA

 

1.    Il bonus famiglia è una riduzione dell’importo dei contributi di iscrizione dovuti per gli studenti che hanno uno o più familiari (fratelli, sorelle, genitori o figli) già iscritti alla Sapienza nel caso in cui non rientrino in più favorevoli ambiti di riduzione di cui all’art 20.
Gli studenti con Isee 2019 per il diritto allo studio universitario inferiore o pari a 40.000 euro hanno il 15% ciascuno di riduzione sull’importo dei contributi di iscrizione.
Gli studenti con Isee 2019 per il diritto allo studio universitario superiore a 40.000 euro hanno l’8% di riduzione sull’importo dei contributi di iscrizione ciascuno.

2.    Requisiti necessari. Per avere diritto al bonus famiglia è necessario:

  • essere immatricolati o iscritti per l’anno accademico 2019-2020 ad un corso di studi da un numero di anni non superiore alla sua durata normale; in caso di passaggio/trasferimento da altro corso vengono conteggiati tutti gli anni pregressi di iscrizione.
  • avere un familiare (fratello, sorella, genitore o figlio) iscritto o immatricolato alla Sapienza in regola con il pagamento dei contributi di iscrizione per l’anno accademico 2019-2020 (cioè che abbia pagato nei termini la prima rata);
  • appartenere al medesimo nucleo familiare del congiunto già iscritto risultante dalla dichiarazione unica sostitutiva (DSU) presentata per l’ottenimento del calcolo dell’Isee per il diritto allo studio universitario 2019;
  • se iscritto nel 2019-2020 al secondo anno delle lauree o delle lauree magistrali a ciclo unico, aver conseguito, entro il 10 agosto 2019 almeno 10 cfu; se iscritto nel 2019-2020 a un anno successivo al secondo, aver conseguito, tra il 10 agosto 2018 e il 10 agosto 2019 almeno 25 cfu. Non sono previsti requisiti di merito per gli immatricolati ai corsi di laurea e per gli iscritti al primo anno delle lauree magistrali biennali, nonché per i trasferimenti in ingresso da altri Atenei italiani ed esteri limitatamente all’anno di iscrizione in cui è avvenuto il trasferimento.

Le idoneità che attribuiscono CFU possono essere conteggiate come esami/crediti sostenuti se verbalizzate.
In caso di situazioni di merito differenti tra i componenti, ottiene la riduzione solo il componente in regola con il requisito.

3.    Cause di esclusione. Non può richiedere il bonus: lo studente iscritto al tempo parziale (art. 50).

4.    Come si ottiene il bonus. Il sistema Infostud calcolerà il bonus dopo il pagamento della prima rata di tutti i componenti. La riduzione avrà effetto sulla seconda rata a condizione che per tutti i componenti risulti dichiarato il medesimo Isee.

Grazie ai sistemi di cooperazione applicativa con l’Inps, la condizione di appartenenza allo stesso nucleo familiare sarà dedotta automaticamente dalle dichiarazioni sostitutive uniche (DSU) Isee degli studenti.

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma