Occhio di una ragazza con lo sfodo della bandiera ucraina

La Sapienza con la Croce Rossa e Sant'Egidio nella raccolta fondi per l'Ucraina

L'Ateneo appoggia la raccolta fondi delle due organizzazioni a sostegno della popolazione civile stremata da oltre un mese di guerra in Ucraina 

La guerra in Ucraina dura da oltre un mese e la popolazione è allo stremo. La Sapienza prosegue nell'impegno per sostenere le persone vittime del conflitto. Allo scopo di non frammentare i canali di aiuto, l'Ateneo si associa alla raccolta fondi in corso da parte della Croce Rossa Italiana e della Comunità di Sant'Egidio.

Tutta la comunità universitaria è invitata a donare convergendo sulle sottoscrizioni attivate dalle due organizzazioni; per effettuare il versamento è sufficiente collegarsi ai link messi a disposizione da Croce Rossa e Sant'Egidio sul proprio sito. Anche una piccola somma fa la differenza, se tutti saranno disponibili a contribuire.

La campagna di donazioni fa seguito alle altre iniziative già intraprese, tra le quali la raccolta di beni primari promossa dagli studenti con l'Associazione di Santa Sofia, la delibera del Consiglio di amministrazione che ha esentato dal pagamento delle tasse e le studentesse e gli studenti ucraini in stato di difficoltà e l'emanazione del bando per visiting professor in condizione di rischio a causa del conflitto.

Dona ora con la Croce Rossa Italiana

Dona ora con la Comunità di Sant'Egidio

 

Mercoledì, 30 marzo 2022

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002