La Sapienza nei ranking

La Sapienza conferma la propria posizione tra le prime università italiane e tra gli atenei di eccellenza nel mondo nelle più autorevoli classifiche universitarie internazionali uscite nel 2018. Ecco una panoramica dei ranking in ordine cronologico, a partire dalla pubblicazione più recente

CWUR 2018

La classifica annuale del Centre for World University Rankings (Cwur), uscita il 28 maggio 2018, colloca la Sapienza al primo posto fra le università italiane e al 67° posto nel mondo, in crescita di 17 posizioni rispetto allo scorso anno.

La classifica, che elenca le prime 1000 università internazionali su oltre 18.000 scrutinate, è basata su sette indicatori: la qualità della formazione (rappresentata dal numero di alumni - rapportato alla dimensione dell'università - che hanno vinto importanti premi internazionali); il tasso di occupazione degli ex studenti (valutato sul numero di alumni che ha ricoperto posizioni di Ceo nelle migliori aziende del mondo); la qualità della docenza (misurata sul numero di accademici che hanno vinto premi internazionali); la produzione scientifica (Research Output), misurato dalle pubblicazioni complessive (numero di articoli di ricerca);  la qualità della ricerca, (numero di articoli di ricerca apparsi su riviste prestigiose); l’influenza (numero di articoli di ricerca apparsi su riviste influenti); il numero di citazioni sulle riviste.

I punti di forza della Sapienza, che si conferma per il settimo anno consecutivo il primo ateneo italiano nella classifica, sono la qualità della docenza, calcolata in base al numero di docenti che hanno vinto riconoscimenti di prestigio internazionale (indicatore che pone l’Ateneo al 34° posto al mondo), la produzione scientifica, misurata dal numero di articoli scientifici pubblicati (61° posizione al mondo) e l’impatto della ricerca in termini di numero di citazioni ottenute (71° posizione, in miglioramento di 34 posizioni, l’anno scorso era 105°).

QS by Subject 2018

La Sapienza si è collocata al primo posto assoluto a livello mondiale nel settore "Classics & Ancient History", secondo il Ranking by Subject diffuso il 28 febbraio 2018 dall'agenzia mondiale di ranking universitari Quacquarelli-Symonds.

L’Ateneo è cresciuto in tutte le 5 macro-aree utilizzate da Qs:

- Arts & Humanities: 75° posto  (+ 28 posizioni rispetto allo scorso anno)

- Engineering & Technology: 100° posto (+23 posizioni)

- Life Sciences & Medicine: 138° posto (+23 posizioni)

- Natural Sciences: 50° posto (+14 posizioni)

- Social Sciences & Management: 156° posto (+28 posizioni)

Sapienza ha ottenuto buone performance anche in altre materie, collocandosi tra le prime 10 università al mondo nel settore Archeology (9°) e tra le prime 50 in Library Management (33°) e Physics (39°). È inoltre nella Top 100 della classifica per le altre discipline (History, Languages, Philosophy, Theology, Civil Engineering, Computer Science, Electrical Engineering, Anatomy, Pharmacy, Mathematics, Anthropology, Law).

 

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002