studio in biblioteca

Riapertura degli spazi per lo studio

Con la ripresa delle attività didattiche in presenza la Rettrice auspica fortemente che tutta la comunità di Sapienza possa tornare ad “abitare” l’Ateneo con un’ampia partecipazione di tutti, grande senso di responsabilità ed in sicurezza

A partire da dicembre Sapienza ha già riaperto diversi spazi studio destinati agli studenti, accessibili su prenotazione, fino a esaurimento posti.
Con il riavvio della attività didattiche del secondo semestre lavoreremo per rendere disponibili tutti gli spazi studio delle strutture di ateneo (facoltà, dipartimenti e biblioteche), nel rispetto delle prescrizioni vigenti in ordine alla capienza e al tracciamento delle presenze.
La disposizione dei posti nelle aule e nelle sale studio garantisce il rispetto del distanziamento previsto dalle misure di prevenzione per contrastare l'epidemia COVID-19.

  • Per prenotare i posti nelle sale lettura delle biblioteche accedere al portale del Sistema bibliotecario Sapienza.
    Vai al portale del Sistema bibliotecario

  • Per prenotare i posti disponibili presso le isole studio collocate all'interno dell'Edificio CU002 Giurisprudenza/Scienze politiche e dell'Edificio Marco Polo RM021 accedere alla piattaforma Prodigit.
    Vai a Prodigit

Per i posti in biblioteca l'orario di disponibilità coincide con l'orario di servizio di ciascuna biblioteca; per i posti nelle aule e negli edifici è prevista la fruibilità dalle 8 alle 20. 
Per entrare alla Sapienza, all'ingresso si dovrà mostrare la prenotazione (anche sullo schermo di un cellulare o di un altro dispositivo elettronico).

Sono state allestite Sale studio anche presso le mense in Via De Lollis e Viale Castro Laurenziano, grazie alla collaborazione con DiscoLazio.
I posti saranno prenotabili per il giorno successivo, a partire dalle ore 11 di ciascun giorno e fino a esaurimento posti.
Prenota via de Lollis
Prenota Castro Laurenziano

La decisione di riaprire gli spazi per lo studio era stata già comunicata il 10 dicembre 2020 in Senato accademico dalla rettrice Antonella Polimeni:

“Con questa decisione diamo una prima risposta concreta alle esigenze dei tanti studenti fuorisede e di coloro che desiderano vivere l’università in maniera più completa e in sicurezza - ha spiegato la Rettrice - la centralità degli studenti è un tema che sarà il cardine anche delle future attività di governance che intendo realizzare, avendo come obiettivo un’università sempre più inclusiva e alla portata di tutte e tutti: in questo senso gli spazi dentro all'ateneo sono necessari a garantire il diritto allo studio”.

Adesso, in previsione della ripresa delle attività didattiche in presenza, la Rettrice auspica fortemente che tutta la comunità di Sapienza possa tornare ad “abitare” l’Ateneo con un’ampia partecipazione di tutti, grande senso di responsabilità ed in sicurezza.

Giovedì, 04 febbraio 2021

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002