Dottorato Nazionale in Intelligenza Artificiale

Identificativo : 
31359
Tipo offerta formativa : 
Dottorato
Anno accademico : 
2024/2025
Borse Sapienza : 
7
Borse esterne : 
6
Borse a valere su fondi PNRR : 
12
Posti senza borsa : 
3
Obiettivi formativi

Il Dottorato di Interesse Nazionale in Intelligenza Artificiale di Sapienza costituisce la continuazione dell'esperienza rappresentata dalla federazione dei cinque Dottorati Nazionali in Intelligenza Artificiale (Artificial Intelligence, AI) iniziati nel novembre 2021 e descritti nel sito PhD-AI.it. Ciascuno di essi riguarda un tema centrale per la trasformazione digitale della società, ovvero la disciplina dell'Intelligenza artificiale, è guidato da una università capofila, aggrega un ampio consorzio di atenei e di enti di ricerca e collabora con tutti gli altri a diversi livelli, formando una vera e propria rete di dottorati, che hanno una base comune focalizzata sugli aspetti fondazionali dell’AI e 5 aree di specializzazione, descritti qui di seguito con l'indicazione dei corrispondenti capofila: • Salute e scienze della vita (Health and life sciences) - capofila: Università Campus Bio-Medico di Roma • Agrifood e ambiente (Agrifood and environment) - capofila: Università di Napoli Federico II • Pubblica Amministrazione (Government and public bodies) - capofila: Sapienza Università di Roma • Industria (Industry) - capofila: Politecnico di Torino • Società (Society) - capofila: Università di Pisa. A livello generale il dottorato nazionale è stato istituito al fine di mobilitare la comunità scientifica italiana per confezionare una federazione di corsi di dottorato in AI al più alto livello scientifico, tale da dare impulso alla ricerca e all’innovazione industriale e sociale del paese. Sia a livello dei fondamenti dell'AI sia a livello di effetto trasformativo dell'AI, i temi del Dottorato Nazionale in Intelligenza Artificiale sono caratterizzati da una forte natura multidisciplinare, che promuove l'integrazione di principi, metodologie e tecnologie di diverse aree, incluse l'informatica, la matematica, la fisica, la robotica, la biologia e le scienze cognitive. Al corso di Dottorato Nazionale in AI in Sapienza contribuiscono come partecipanti, oltre alla Sapienza, le seguenti università ed i seguenti enti: - Università dell'Aquila - Politecnico di Bari - Libera Università di Bolzano - Università di Brescia - Università di Cagliari - Università della Calabria - Università di Genova - Università di Roma Tre - Università di Verona - Università di Udine - Gran Sasso Institute - Fondazione Bruno Kessler Specifici obiettivi del PhD-AI sono: • Costruire una comunità di giovani ricercatori in formazione e di ricercatori in AI distribuiti a livello territoriale e disciplinare; • Favorire lo scambio di esperienze multi-disciplinari tra i nodi della rete attraverso i periodi di mobilità didattica e di ricerca dei dottorandi; • Integrare e rafforzare la rete italiana di centri di ricerca in AI, anche in rapporto al programma europeo ICT-48-H2020 “Towards a vibrant European network of AI excellence centres” e alla strategia europea di sviluppo di AI degna di fiducia e incentrata sull'essere umano.

Coordinatore

Maurizio Lenzerini (maurizio.lenzerini@uniroma1.it)

Staff

Sabrina Giampaoletti

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002