Il Polo museale vince un bando di cooperazione con il Mozambico per l'educazione alla sostenibilità

Il Polo museale della Sapienza ha vinto un bando di cooperazione con il Mozambico, per la valorizzazione di strutture museali e progetti sulla sostenibilità

Il Polo museale della Sapienza ha vinto un bando emesso dall’Agenzia italiana per la cooperazione e lo sviluppo, finanziato con 4.250.000 euro, per attività museali, divulgative ed educative sulla sostenibilità in Mozambico. L'obiettivo generale è fornire al Mozambico strumenti per promuovere la conservazione e l'uso sostenibile della biodiversità e delle risorse naturali, migliorando le strutture e le procedure del Museo di storia naturale Maputos (Nhm) e della Stazione biologica marina Inhacas (EBMI). Inoltre il progetto prevede la creazione del Centro di conservazione della biodiversità del Mozambico, seguendo la definizione della visione nazionale sulla biodiversità. Nhm e Ebmi rafforzano il loro ruolo nell'educare e informare il pubblico sull'importanza della biodiversità, la sua conservazione e il coinvolgimento delle comunità locali nell'uso sostenibile delle risorse naturali, così come la promozione dell'ecoturismo nel paese e nelle sue aree protette.

Il Polo museale ha stabilito fin dal 2016 relazioni con l’Università Edoardo Mondlane di Maputo (Mozambico) e con il Museo di Storia naturale a essa collegata. La collaborazione ha visto docenti di Sapienza (Dipartimenti Charles Darwin e Biologia ambientale) attivi a Maputo, mentre il Polo museale ha ospitato la direttrice del Museo di storia naturale e il rettore Eugenio Gaudio ha accolto nel 2018 la delegazione universitaria guidata dal collega rettore dell’Università Mondlane.

Proprio nell’ambito di questa collaborazione, il PmS si è fatto capofila del progetto vincitore del bando. Il progetto è stato realizzato in stretta collaborazione tra Sapienza (PmS, Dipartimenti Darwin e di Biologia ambientale) e la Stazione Anton Dohrn di Napoli e fortemente sostenuto dalla rettrice Antonella Polimeni.

Venerdì, 25 giugno 2021

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002