La Sapienza per M'illumino di meno

Anche quest’anno l’Ateneo partecipa a “M'illumino di meno”, la campagna di risparmio energetico promossa dalla trasmissione Caterpillar, spegnendo le luci il 23 febbraio e aderendo all’iniziativa “Contapassi – verso la Luna” per la mobilità sostenibile a piedi

Sapienza Università di Roma partecipa al "silenzio energetico", promosso dalla trasmissione di Rai Radio 2 Caterpillar con la campagna “M'illumino di meno”, riducendo al minimo le luci degli edifici della Città universitaria nella giornata di venerdì 23 febbraio, dalle 17.30 alle 19.30.
Anche i lampioni del campus saranno regolati con flusso luminoso ridotto, le luci dei propilei saranno spente così come quelle della fontana della Minerva. Tutta la comunità universitaria della Sapienza è invitata a spegnere le luci nell’orario indicato o a limitare l’illuminazione allo stretto necessario per lo svolgimento delle attività in quella fascia oraria.

L’iniziativa rientra nell’ambito delle linee di intervento del Piano strategico energetico-ambientale (Pes) di Ateneo finalizzato al raggiungimento, nel medio e lungo periodo, di un aumento dell’efficienza energetica, dell'incremento dell’uso delle fonti rinnovabili, della riduzione dell’inquinamento e dei costi economici.

Tra i risultati raggiunti nell’ultimo anno dalla Sapienza, la progettazione e l’installazione di un impianto di ultima generazione per l’illuminazione dell’Aula magna e del dipinto murale di Mario Sironi, appena restaurato, e l’intervento di riqualificazione del sistema di illuminazione del Chiostro di San Pietro in Vincoli, sede della Facoltà di Ingegneria civile e industriale. Grazie a questi interventi è stato possibile un risparmio di potenza installata complessiva di circa 10.000 W. Anche l’illuminazione dei viali dell’Università è stato recentemente rinnovata, passando dalle lampade tradizionali a quelle a LED. 

Con il sostegno del Mobility manager, la Sapienza partecipa anche alla nuova iniziativa 2018 “Il contapassi di M’illumino di meno – verso la Luna” per la promozione della mobilità sostenibile a piedi. Nei prossimi giorni fino al 23 febbraio tutti sono invitati a camminare il più possibile e a inserire la propria passeggiata nel contapassi sulla piattaforma di Caterpillar, scrivendo nel campo riservato alla scuola o istituzione di appartenenza “Sapienza Università di Roma”. In questo modo la singola passeggiata si sommerà ai passi dei colleghi per raccogliere insieme 555 milioni di passi e raggiungere la Luna.

 “La Sapienza accoglie con favore le iniziative volte a sensibilizzare la cittadinanza sul tema del risparmio energetico – dice il rettore Eugenio Gaudio - nella consapevolezza che l’Università non può restare inerte di fronte a una sfida cruciale per il mondo contemporaneo. Per questo, come Rettore, ho voluto dare impulso al rinnovamento tecnologico delle nostre infrastrutture, adottando misure concrete per l’ottimizzazione dei consumi energetici”.

Venerdì, 23 febbraio 2018

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002