Pes Sapienza

Dall'8 giugno 2017 Sapienza si è dotata di un Piano strategico energetico-ambientale (Pes) con la finalità di individuare possibili interventi di breve e medio periodo finalizzati all’aumento dell’efficienza energetica, all' incremento dell’uso delle fonti rinnovabili, alla riduzione dell’inquinamento e alla riduzione dei costi. Tra le varie linee di intervento associate al Pes, vengono evidenziati e particolareggiati gli interventi nel breve periodo (2020) che vanno a costituire il Piano attuativo energetico (Pae), strumento programmatico che definisce l’insieme degli interventi che orientano le attività Sapienza verso gli obiettivi energetico-ambientali di medio periodo

Pes – Piano energetico della Sapienza

  • Contesto normativo di riferimento, costituito da una raccolta e analisi delle informazioni relative al contesto territoriale, per quanto attiene il sistema energia
  • Baseline degli usi energetici finali, costituito da dati relativi (con riferimento al periodo 2012-2016) agli usi finali di energia, suddivisi su Città Universitaria (CU) e Sedi Esterne (SE). Sono stati considerati tra gli usi finali quelli relativi al riscaldamento/raffrescamento a servizio degli edifici e quelli relativi alla mobilità
  • Obiettivi al 2030, individuando obiettivi di breve termine (2020) e medio termine (2030)
  • Gli strumenti per l’efficienza energetica e le fonti rinnovabili, individuando gli ambiti energetici e i modelli produttivi
  • Misure per la riduzione degli usi energetici finali con uno schema riepilogativo delle azioni proposte, i relativi tempi di attuazione e i costi sommari di ciascuna attività
  • Il coordinamento con le altre pianificazioni territoriali, con trattazione delle proposte per la mobilità sostenibile e le proposte per la chiusura virtuosa del ciclo dei rifiuti
  • Il finanziamento delle azioni del PES in cui sono state impostate le linee guida per gli interventi di efficienza energetica e di uso delle fonti rinnovabili, le cui definizioni potranno creare le condizioni necessarie all’accesso ai fondi strutturali comunitari 2014-2020 e oltre
  • Il monitoraggio del Piano in cui si prevede la definizione e la verifica nel tempo di indicatori energetici-ambientali
  • Offerta formativa e ranking internazionali dove sono state date indicazioni per il potenziamento dell’offerta formativa riguardante il tema della sostenibilità e individuati i dati necessari per essere inseriti nel ranking internazionale GreenMetric University

Pae – Programma attuativo energetico

  • Riqualificazione energetica dell’involucro edilizio volto a minimizzare i fabbisogni energetici
  • Adeguamento tecnico-normativo degli impianti di CDZ con la relativa sostituzione dei macchinari e accessori obsoleti
  • Installazione di impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica sulle coperture degli edifici
  • Installazione di impianti di cogenerazione con l’obiettivo di rendere energeticamente autonoma la Città Universitaria.
  • Razionalizzazione della infrastruttura di trasformazione e distribuzione elettrica per una maggior efficienza nella distribuzione elettrica in funzione degli ammodernamenti realizzati.
  • Introduzione di sistemi di automazione degli edifici-impianti per la realizzazione di un programma di implementazione a medio termine di un sistema di controllo attivo (BEMS) che gestisca in modo armonizzato tutte le utenze del corpo edilizio universitario
  • Installazione di Illuminazione a LED, adottando misure attive e passive per la riduzione dell’energia consumata dagli impianti
  • Azioni preliminari da eseguire in accordo con il Piano Energetico della Sapienza

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002