Diritto Pubblico

Identificativo : 
16170
Tipo offerta formativa : 
Dottorato
Anno accademico : 
2024/2025
Borse Sapienza : 
7
Borse esterne : 
0
Borse a valere su fondi PNRR : 
1
Posti senza borsa : 
2
Obiettivi formativi

Il Dottorato di ricerca in Diritto pubblico si articola in cinque curricula: Diritto costituzionale e diritto pubblico generale; Diritto amministrativo; Diritto e procedura penale; Diritto internazionale e dell'unione Europea e Law and Economics. Il curriculum in Diritto costituzionale e diritto pubblico generale studia le tematiche classiche delle due discipline, così come esse furono definite dalla dottrina giuspubblicistica italiana ed europea. Tematiche che si riferiscono agli ordinamenti giuridici generali, settoriali, statali, sovranazionali; alle fonti del diritto; ai diritti fondamentali e le situazioni giuridiche, con riferimento anche ai sistemi di protezione multilivello in Europa; alle dinamiche del decentramento territoriale; alle garanzie costituzionali e di giustizia costituzionale; agli assetti di governo, con riferimento ai rapporti tra gli organi supremi dello stato, agli enti territoriali e alle istituzioni dell'Unione europea. Quello in Diritto amministrativo approfondisce i processi di trasformazione relativi all'organizzazione e al funzionamento delle pubbliche amministrazioni e delle problematiche relative al principio di legalità e della tutela giurisdizionale contro gli atti della pubblica amministrazione. L’ambito di ricerca si estende dallo studio delle amministrazioni internazionali, e in particolare al suo coordinamento con l'amministrazione nazionale, all'analisi delle singole tematiche di settore come la sicurezza alimentare, la tutela ambientale e della concorrenza. Quello in Diritto e procedura penale propone un'offerta didattico-formativa in una dimensione attenta all'inquadramento interdisciplinare delle scienze penalistiche, con l'intento di stimolare i dottorandi ad una maggiore apertura delle loro ricerche, che tenga conto delle reciproche interazioni ed influenze con le altre discipline quali il diritto penitenziario, la criminologia, la medicina legale e la psicologia forense. Quello in Law and Economics promuove l’attività di ricerca interdisciplinare, giuridica ed economica, al fine di migliorare la comprensione delle ragioni e degli effetti dell'intervento normativo, delle scelte relative agli assetti istituzionali e dei problemi connessi all’enforcement delle norme giuridiche. Il diritto appare quindi come un oggetto di studio, caratterizzato da un set di incentivi/disincentivi comportamentali, da analizzare e studiare attraverso l’utilizzo degli strumenti economici. Quello in Diritto internazionale e dell’Unione Europea intende offrire una formazione avanzata nel campo dei fenomeni giuridici transnazionali e dei rapporti regolati dal diritto internazionale e dal diritto dell’integrazione europea. I dottorandi dovranno dirigere seminari e dibattiti tematici al fine di sviluppare capacità analitiche e critiche; attività che saranno svolte in costante rapporto di interazione con gli altri curricula al fine di consentire uno sviluppo di prospettive metodologiche di carattere interdisciplinare.

Prove di esame - scritto

Giorno: 15/7/2024 Ora: 08:00 Aula: Aula 101 Indirizzo: CU002 - Edificio di Giurisprudenza - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma

Prove di esame - orale

Giorno: 18/7/2024 Ora: 09:00 Aula: Aula Seminari - Istituto di Diritto Pubblico (2° piano) Indirizzo: CU002 - Edificio di Giurisprudenza - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma

Curricula

a) DIRITTO AMMINISTRATIVO b) DIRITTO COSTITUZIONALE E DIRITTO PUBBLICO GENERALE c) DIRITTTO E PROCEDURA PENALE d) LAW AND ECONOMICS e) DIRITTO INTERNAZIONALE E DELL’UNIONE EUROPEA

Coordinatore

Cesare Pinelli (cesare.pinelli@uniroma1.it)

Staff

Alessandro Bilancione

Scuola
Scuola di dottorato in Scienze giuridiche

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002