Cerimoniale

Il cerimoniale è l’insieme delle regole che disciplinano il comportamento formale degli enti e organi pubblici e dei titolari di cariche ufficiali (Massimo Sgrelli)

 

Il Cerimoniale è uno degli uffici della Rettrice e ha il compito di curare le attività relative a:

  • organizzazione e coordinamento delle manifestazioni e delle cerimonie istituzionali della Sapienza
    • inaugurazione dell’anno accademico
    • conferimento di lauree ad honorem e dottorati honoris causa
    • accoglienza di personalità istituzionali e ricevimento di delegazioni straniere
    • saluti di accoglienza al personale docente e tecnico-amministrativo assunto
    • consegna dei diplomi e medaglie al personale in quiescenza o alla memoria
    • firma di accordi e convenzioni
    • intitolazione di un’aula
    • altre cerimonie istituzionali
       
  • supporto a convegni e congressi
    in cui sia prevista la presenza di autorità e/o della Rettrice
     

  • gestione dei patrocini della Sapienza
     

  • attività protocollare dell’Università
    • corrispondenza istituzionale 
    • rapporti con il Mur in relazione alle onorificenze della Repubblica italiana
    • cura delle toghe accademiche

 

Organizzazione e coordinamento delle manifestazioni e delle cerimonie istituzionali della Sapienza

Inaugurazione dell’anno accademico

La cerimonia istituzionale per eccellenza per un’università è l’inaugurazione dell’anno accademico, al termine della quale la Rettrice pronuncia l’Atto accademico che apre ufficialmente il nuovo anno della Sapienza.

La cerimonia prevede la prolusione della Rettrice, gli interventi di un rappresentante degli studenti e di un rappresentante del personale tecnico-amministrativo e una lectio magistralis tenuta da una personalità importante nell’ambito della cultura e della società nazionale e internazionale. Sul proscenio dell’Aula magna del Rettorato, siedono i presidi e i prorettori della Sapienza vestiti con la propria toga accademica, a simboleggiare le diverse materie di studio e l’organizzazione dell’Università.

In alcune sue edizioni, l’inaugurazione dell’anno accademico è stata arricchita dal conferimento di una laurea ad honorem o di un dottorato honoris causa alla personalità invitata a tenere la lectio magistralis.

L’inaugurazione dell’anno accademico è anche l’occasione per scoprire i simboli della Sapienza, la storia della Città universitaria e dell’Aula magna del Rettorato.

Conferimento di lauree ad honorem e dottorati honoris causa

Il Cerimoniale si occupa di tutti gli aspetti relativi alle cerimonie di conferimento di lauree ad honorem e dottorati honoris causa. Tali riconoscimenti vengono concessi tramite una precisa procedura a personalità scelte dall’Ateneo, i cui meriti scientifici, umanitari o sociali siano di indubbio rilievo e chiaramente riconosciuti a livello pubblico, e che abbiano contribuito in maniera significativa alle discipline pertinenti alla laurea o al dottorato che viene conferito.

Dal punto di vista organizzativo, il Cerimoniale si occupa delle comunicazioni agli organi collegiali e alla newsletter d’Ateneo, e della preparazione della sala scelta per la cerimonia. Affianca inoltre la Facoltà o il Dipartimento di riferimento nelle operazioni di stampa della pergamena, dell’allestimento del libretto ufficiale della cerimonia, nonché nell’organizzazione di un brindisi augurale conclusivo.


Regolamento per il conferimento di lauree ad honorem

Regolamento per il conferimento dei dottorati honoris causa 

Accoglienza di personalità istituzionali e ricevimento di delegazioni straniere 

In occasione di visite ufficiali di personalità nazionali o straniere, il Cerimoniale presenzia e coordina alle attività di accoglienza, nel rispetto del protocollo istituzionale.

Il Cerimoniale collabora con l’Area per l'Internazionalizzazione nell’organizzare le attività di ricevimento di delegazioni internazionali, in visita alla Sapienza per costruire relazioni culturali e scientifiche e per accrescere occasioni di scambio e mobilità.


Elenco degli incontri internazionali alla Sapienza

Linee guida per gli Incontri con delegazioni internazionali

Saluti di accoglienza al personale docente e tecnico-amministrativo assunto

In occasione della presa di servizio del personale docente e del personale tecnico-amministrativo, il Cerimoniale organizza la cerimonia in cui i neo assunti vengono chiamati ufficialmente alla presenza della Rettrice e della Direttrice generale a ricoprire il proprio incarico, ricevendo una copia del Decreto di nomina e il pin Sapienza quale distintivo d’Ateneo.

Le cerimonie di presa di servizio sono realizzate d’intesa con l’Area Risorse umane, per il personale docente, e con l’Area Organizzazione e sviluppo, per il personale tecnico-amministrativo.

Consegna dei diplomi e medaglie al personale in quiescenza o alla memoria

Il Cerimoniale organizza ogni autunno la tradizionale cerimonia di consegna dei diplomi di benemerenza e delle medaglie al personale docente e tecnico-amministrativo della Sapienza collocato in quiescenza o scomparso nell’anno solare precedente, quale riconoscimento per il lavoro svolto nell’Ateneo.

La cerimonia, introdotta dai saluti della Rettrice e della Direttrice generale, si apre con un concerto musicale curato da MuSa-Musica Sapienza e offerto a tutti i presenti.


Elenco delle cerimonie di consegna dei diplomi e medaglie al personale in quiescenza e alla memoria

Firma di accordi e convenzioni

Il Cerimoniale collabora nell’organizzazione delle cerimonie ufficiali per la firma di accordi e di convenzioni che coinvolgono l’Università. In particolare, si occupa della preparazione della sala scelta per la firma, dell'organizzazione della cerimonia secondo precise linee guida, nonché della predisposizione grafica degli accordi che verrà portato alla firma in duplice forma (nella variante Sapienza e nella variante "Ente ospite”).


Linee guida per le cerimonie di firma di accordi e convenzioni

Format accordo - variante Sapienza

Format accordo - variante Ente ospite

Intitolazione di un’aula o di una struttura

Il Cerimoniale si occupa di tutti gli aspetti relativi alle procedure di intitolazione di aule o strutture della Sapienza.

Dal punto di vista organizzativo, il Cerimoniale predispone le comunicazioni agli organi collegiali e alla newsletter d’Ateneo, e si occupa della preparazione della cerimonia ufficiale. Affianca inoltre la Facoltà o il Dipartimento di riferimento, nonché l’Area Gestione edilizia, nelle scelte logistiche necessarie.


Legge 23 giugno 1927, n. 1188

Normativa generale sull'intitolazione delle aule (Deliberazione del Senato accademico n. 38/12, 30 gennaio 2012)

Relazione della Commissione per la deroga alla regolamentazione dei criteri di intitolazione delle aule e dei dipartimenti della Sapienza (Deliberazione del Senato accademico n. 389/15, 22 settembre 2015)

Altre cerimonie istituzionali

Il Cerimoniale organizza e coordina eventi istituzionali in cui sia prevista la presenza della Magnifica Rettrice e/o di personalità istituzionali italiane o straniere. Oltre alle tradizioni cerimonie accademiche, il Cerimoniale cura l’inaugurazione di spazi e strutture della Sapienza, occasioni conviviali, cerimonie funebri e commemorazioni di altissime autorità accademiche o civili all’interno degli spazi dell’Ateneo.


Regolamento per cerimonie funebri

 

Convegni e congressi in cui sia prevista
la presenza di autorità o della Rettrice

Elenco delle precedenze

Il Cerimoniale offre la propria consulenza nell’organizzazione di convegni e congressi in cui sia prevista la presenza di autorità e nell’organizzazione di eventi non protocollari in cui è prevista la presenza della Rettrice.

Qualora siano presenti più autorità Sapienza, il Cerimoniale ha predisposto un documento con l’elenco delle precedenze, utile per una corretta disposizione dei partecipanti in sala.

Disposizione delle bandiere

È a disposizione un documento che aiuta l’esatta posizione delle bandiere in sala o nell’edificio che ospita l’evento.

 

Gestione dei patrocini della Sapienza

Procedura di richiesta del patrocinio

Il patrocinio della Sapienza è concesso a titolo gratuito per iniziative di rilievo culturale, sociale, scientifico, artistico e sportivo organizzate da enti esterni all’Università sul territorio nazionale o all’estero. Il patrocinio è esclusivo della Sapienza nella sua interezza (non sono concessi patrocini delle singole facoltà o dei singoli dipartimenti) e può essere concesso solo dalla Rettrice.

Secondo quanto stabilito dal Regolamento per l'utilizzo e concessione in uso del marchio/logotipo Sapienza, il patrocinio consente l’uso del marchio della Sapienza che potrà essere usato esclusivamente nell’ambito delle attività di comunicazione dell’iniziativa, preceduto dalla dicitura "con il patrocinio di", nel rispetto in ogni caso delle indicazioni del sistema di identità visiva.

Per procedere alla richiesta, occorre compilare l'istanza e inviarla con eventuale documentazione allegata di massimo 5 pagina, al mail del Cerimoniale cerimoniale@uniroma1.it


Istanza di richiesta di patrocinio e logo alla Sapienza Università di Roma

Regolamento per l'utilizzo e concessione in uso del marchio/logotipo Sapienza

 

Attività protocollare

Corrispondenza istituzionale

Il Cerimoniale si occupa della gestione della corrispondenza della Rettrice attraverso la preparazione delle lettere ufficiali e la cura dell’archivio delle stesse.

Nel caso di una scomparsa di un componente della Comunità universitaria, il Cerimoniale predispone il telegramma attraverso il quale la Rettrice esprime il proprio cordoglio a nome suo e di tutta la Sapienza.

Rapporti con il Mur in relazione alle onorificenze della Repubblica italiana

L’Ordine “al Merito della Repubblica Italiana” è il primo degli ordini cavallereschi nazionali; capo dell’Ordine è il Presidente della Repubblica. Posso essere insigniti le persone viventi, cittadini italiani e stranieri, che abbiano almeno 35 anni di età e che abbiano acquisito benemerenze verso la Nazione nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti, dell'economia e del disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari.

In collaborazione con l’Area Risorse umane, il Cerimoniale istruisce le segnalazioni pervenute dal Ministero dell’Università e delle Ricerca a cui trasmette, se del caso, il nulla osta rettorale. Il Cerimoniale istruisce altresì le segnalazioni da parte della Sapienza, ai fini di una corretta formulazione per l’ammissione all’esame del Gabinetto del Ministero.

Cura delle toghe accademiche

Le toghe accademiche sono indossate nelle cerimonie più importanti della Sapienza quale l’inaugurazione dell’anno accademico o in occasione delle cerimonie per il conferimento delle lauree ad honorem o dei dottorati di ricerca honoris causa.

 

Il Cerimoniale nelle sue attività si coordina ove necessario con il Centro Sapienza Crea - Nuovo Teatro Ateneo, l'Area per l'Internazionalizzazione, l’Area Organizzazione e sviluppo - Ufficio Security, l’Area Gestione edilizia, il Centro InfoSapienza, l’Ufficio Alta Vigilanza e l'Ufficio Comunicazione - Settore Ufficio stampa e comunicazione.

Il Cerimoniale offre la possibilità agli studenti di svolgere un tirocinio formativo curriculare e borse di collaborazione.

 

Contatti
T (+39) 06 4991 0291
F (+39) 06 4991 0153

Cerimoniale

Sistema di iscrizione alle cerimonie

 

Responsabile
Donatella Carini

Staff
Danny Cinalli
(+39) 06 4991 0385

Laura Nitti
(+39) 06 4991 0541

Francesca Pariti
(+39) 06 4969 0356

Sedi

Palazzo del Rettorato
I piano, Corridoio dei ritratti

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002