Elezioni del Rettore 2020

A partire dal mese di novembre 2020 la comunità universitaria della Sapienza voterà per eleggere il Rettore che resterà in carica nel sessennio 2020-2026. Il 24 settembre la Commissione elettorale centrale ha validato le candidature; è possibile sottoscrivere il supporto ai singoli candidati fino all'8 ottobre

Con decreto del 24.08.2020 il Professor Alfredo Gaito, Decano del Corpo Accademico, ha indetto le elezioni del Rettore della Sapienza per il sessennio 2020-2026.

Le votazioni si svolgeranno in modalità elettronica nel mese di novembre (prime 3 tornate elettorali) e dicembre 2020 (ballottaggio), secondo il calendario consultabile nell'apposita sezione o nell'avviso di indizione delle elezioni.
Vai all'avviso d'indizione

Dal 24 agosto 2020, i professori di ruolo di prima fascia che assicurino un numero di anni di servizio almeno pari alla durata del mandato, possono presentare la propria dichiarazione di candidatura alla carica di Rettore seguendo le indicazioni riportate nella specifica sezione di questa pagina o indicate nello specifico avviso pubblicato nella sezione "allegati".


Elettorato passivo

Il Rettore è eletto tra i professori di ruolo di prima fascia a tempo pieno della “Sapienza” o di altre università italiane, che assicurino un numero di anni di servizio almeno pari alla durata del mandato prima della data di collocamento a riposo. Il Rettore dura in carica sei anni, per un unico mandato non rinnovabile, ai sensi della normativa vigente.
Il requisito di eleggibilità deve essere posseduto al momento dell’indizione dell’elezione.

I docenti nel regime d’impegno a tempo definito dovranno dichiarare di optare, in caso di elezione, per il regime d’impegno a tempo pieno.

Candidature

Le elezioni si svolgono sulla base di candidature ufficiali che possono essere presentate sino al trentesimo giorno successivo alla pubblicazione dell’avviso di indizione delle elezioni, corredate da curriculum vitae in formato europeo prodotto in duplice copia, una con sottoscrizione autografa o digitale, destinata alla valutazione della Commissione Elettorale Centrale, e una nel formato digitale editabile, destinata alla pubblicazione nel sito web istituzionale della Sapienza (leggi l'avviso).

La dichiarazione di candidatura, compilata utilizzando il modulo scaricabile dalla sezione "allegati", corredata dal curriculum vitae, deve essere inviata esclusivamente tramite Posta Elettronica Certificata personale all’indirizzo protocollosapienza@cert.uniroma1.it, a partire dal giorno 24 agosto 2020 e fino alle ore 15:00 del giorno 23 settembre 2020.

Candidature validate dalla CEC

La Commissione Elettorale Centrale, in data 24.9.2020, ha validato le candidature dei professori:

  • Federico MASINI        Facoltà di Lettere e filosofia
  • Vincenzo NESI            Facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali
  • Antonella POLIMENI  Facoltà di Medicina e odontoiatria

Ai sensi dell’art.  5 co. 5 del regolamento elettorale, ogni candidatura acquista efficacia se verrà supportata da un minimo di 100 fino ad un massimo di 110 sottoscrizioni da parte degli aventi diritto al voto.

A tal fine e per ogni candidato è disponibile un modulo online (accessibile esclusivamente utilizzando le credenziali della posta elettronica di Sapienza) che una volta compilato ed inviato con successo, costituirà a tutti gli effetti dichiarazione di supporto alla candidatura, senza altre formalità.

Tali moduli saranno utilizzabili a partire dalle ore 09:00 del giorno 25 settembre 2020 fino alle ore 15:00 del giorno 8 ottobre 2020.  Considerato che tutti i candidati hanno ottenuto il massimo delle dichiarazioni di supporto alla candidatura richieste dal Regolamento, la sottoscrizione è stata chiusa.

Programmi e campagna elettorale

Curricula, programmi elettorali ed altre informazioni sui candidati sono presenti nella pagina web dedicata. (vai alla pagina dedicata ai candidati)

Elettorato attivo

Ai sensi dell’art. 18, comma 4, dello Statuto dell’Università, alle elezioni partecipano i professori di ruolo, i ricercatori – ivi compresi quelli a tempo determinato – e personale equiparato, gli studenti che fanno parte delle Assemblee di Facoltà, del Senato Accademico e del Consiglio di Amministrazione e il personale dirigente, tecnico-amministrativo e bibliotecario. Inoltre, partecipano alle elezioni i rappresentanti dei titolari di assegno di ricerca, eletti nei Consigli di Dipartimento.

  • Ai voti espressi dal personale dirigente, tecnico-amministrativo e bibliotecario è assegnato un peso pari al 15% dell’elettorato rappresentato dai professori 
    di ruolo e dai ricercatori – ivi inclusi quelli a tempo determinato – e personale equiparato, aumentato al 20% qualora partecipi alle elezioni un numero di elettori 
    superiore al 30% degli aventi diritto.
     
  • Nell’ipotesi in cui una Facoltà preveda una rappresentanza degli studenti in Assemblea in misura superiore al 15% del personale docente ed equiparato 
    afferente, il peso del voto dei rappresentanti degli studenti di tale Facoltà è ridotto proporzionalmente, in modo da ottenere un numero di voti esprimibili comunque pari al 15% del personale docente ed equiparato.
  1. Elettorato attivo - Personale docente ed equiparato*
  2. Elettorato attivo - Dirigenti, personale tecnico-amministrativo e bibliotecario*
  3. Elettorato attivo - Rappresentanti assegnisti di ricerca nei dipartimenti*
  4. Elettorato attivo - Rappresentanti degli studenti negli Organi di Governo e nelle Assemblee di Facoltà (disponibili dal 26 ottobre al termine delle elezioni studentesche)

* Gli elenchi sono stati allineati alla data del 10.11.2020, primo giorno di votazione della prima tornata elettorale. Pertanto, coloro che cesseranno - a vario titolo - dai ruoli del personale di Sapienza fino a tale data, sono stati già esclusi.

Sono state inoltre applicate le esclusioni previste dall'art.8 del regolamento elettorale vigente.

Eventuali omissioni o indebite inclusioni che risultino nell'elenco di cui sopra possono essere segnalate all'Ufficio Elettorale (ufficioelettorale@uniroma1.it) non oltre il ventesimo giorno precedente il primo giorno di votazione (entro il 21.10.2020).

Calendario delle votazioni

Sarà eletto Rettore chi otterrà la maggioranza assoluta dei voti (pesati e non pesati) in una delle seguenti TRE tornate elettorali:

I    VOTAZIONE:   10, 11 e 12 novembre 2020:  dalle ore 8:00 alle ore 19:00
  13 novembre 2020:  dalle ore 8:00 alle ore 12:00

II  VOTAZIONE:   17, 18 e 19 novembre 2020:  dalle ore 8:00 alle ore 19:00
  20 novembre 2020:  dalle ore 8:00 alle ore 12:00

III  VOTAZIONE:  24, 25 e 26 novembre 2020:  dalle ore 8:00 alle ore 19:00
  27 novembre 2020:  dalle ore 8:00 alle ore 12:00

Qualora anche nella terza votazione non venga raggiunto il quorum stabilito, si procederà al ballottaggio, tra  i due candidati che nell’ultima votazione riporteranno il maggior numero di voti, nei giorni: 

                                    1, 2 e 3 dicembre 2020: dalle ore 8:00 alle ore 19:00
                                              4 dicembre 2020: dalle ore 8:00 alle ore 12:00


Lo scrutinio elettronico - per ogni tornata di votazioni - si svolgerà nella giornata di venerdì, alle ore 14.00, nell'Aula Magna del Rettorato e sarà trasmesso anche in diretta streaming. Le istruzioni per seguire lo streaming dello scrutinio verranno fornite successivamente.

Modalità di voto

Le votazioni si svolgeranno in modalità elettronica, utilizzando la procedura CINECA u-Vote, la quale ha ottenuto la certificazione da parte del MIUR in data 8 febbraio 2010. In base a tale certificazione, la procedura CINECA u-Vote garantisce l'anonimato, la segretezza e la congruità delle preferenze espresse dagli elettori, ed è altresì coerente con le raccomandazioni sull’ “e-voting” del Comitato dei Ministri del Consiglio Europeo, come risulta dalla relazione sintetica “Verifica della conformità del sistema u-Vote alle norme europee sui sistemi di voto elettronico”, elaborata dal Dipartimento di Elettronica Informatica e Sistemistica dell’Università di Bologna.

- certificazione MIUR 8 febbraio 2010
- relazione sintetica sulla conformità del sistema

La procedura da seguire per esprimere il voto è la seguente:

  • a)    a ciascun elettore, previo accertamento dell'identità personale e apposizione di firma su apposito registro, sarà consegnato presso il rispettivo seggio un certificato elettorale nominativo sigillato, contenente i codici di accesso alla procedura di voto;
  • b)    l'elettore accederà ad una delle postazioni di voto predisposte, aprirà il proprio certificato elettorale e digiterà il codice personale e la chiave segreta ad esso associata. Se i predetti codici saranno digitati correttamente, l'elettore sarà accreditato dal sistema, altrimenti occorrerà ripetere la digitazione;
  • c)    dopo l'inserimento di user e password corretti, apparirà sul video l'anagrafica dell'elettore, il quale selezionerà con il tasto sinistro del mouse “Confermo” (tasto verde) per proseguire nella procedura; se i dati anagrafici presenti sul video non corrisponderanno a quelli dell’elettore, occorrerà selezionare con il tasto sinistro del mouse "Non confermare" (tasto rosso) e rivolgersi al seggio;
  • d)    a questo punto all’elettore appariranno, in ordine alfabetico, i nominativi dei candidati; fra le scelte possibili sarà prevista anche la “scheda bianca”;
  • e)    l’elettore esprimerà la propria preferenza selezionando con il tasto sinistro del mouse il nome del candidato prescelto, e confermerà la scelta selezionando “Vota candidato” (tasto verde); in alternativa è possibile votare “Scheda bianca”, o rinunciare definitivamente al voto selezionando  “Rinuncia al voto” (tasto rosso);
  • f)    sarà richiesta all'elettore la conferma del voto espresso, che avverrà selezionando "Inserisci scheda nell'urna" (tasto verde); per modificare, invece, la scelta del candidato occorrerà selezionare "Cancella scheda" (tasto rosso), che consentirà di tornare alla schermata contenente l’elenco dei candidati ed effettuare una nuova scelta;
  • g)    dopo aver selezionato "Inserisci scheda nell'urna", la preferenza espressa dall'elettore non sarà più modificabile né revocabile e sarà confermata dalla comparsa del successivo messaggio "Scheda inserita nell'urna";
  • h)    per uscire dalla procedura si dovrà selezionare il pulsante "Ok" (tasto verde), a cui seguirà l’apparizione del messaggio “Operazioni di voto concluse”, che attesterà la corretta conclusione della procedura di voto elettronico;
  • i)    a questo punto, l’elettore potrà uscire dalla cabina elettorale

Dibattiti pubblici

Per favorire un dibattito aperto e democratico tra i candidati, sono previsti tre incontri pubblici, oltre che l'istituzione di un Forum  per  il cui utilizzo si rimanda alla sezione successiva.

I tre incontri pubblici da tenersi in Aula magna con la partecipazione dei candidati, sono stati così modulati:

 Gli incontri pubblici sono stati convocati dal Decano e saranno moderati dal Comitato dei Garanti anche sulla base delle linee guida.
 L’eventuale variazione di calendario o il mancato svolgimento di uno o più incontri non inficia la validità delle elezioni.

Forum Sapienza

Ai sensi dell'art. 6 del Regolamento elettorale, sarà attivato il Forum Sapienza il cui utilizzo è disciplinato in conformità alla delibera del Senato Accademico del 29 aprile 2008. Sono utenti del Forum Sapienza tutti gli utenti della rete di Sapienza Università di Roma che, pertanto, aderiscono ed accettano quanto disciplinato nel Regolamento generale per l’utilizzo della rete telematica di Sapienza Università di Roma.

- Forum Sapienza
- Regolamento Forum
- Comitato dei garanti

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002