Erasmus - Studenti Sapienza - per studio

In questa sezione sono pubblicate opportunità relativa alla mobilità per Studio.

Quali opportunità?
L'Erasmus per Studio offre la possibilità di svolgere un’esperienza di studio per la frequenza di corsi, sostenimento di esami, preparazione della tesi, attività di ricerca, di laboratorio e clinica, ottenendo il riconoscimento delle attività formative svolte, vai alla pagina.
Per aiutarti a sostenere le spese legate al soggiorno all’estero, Erasmus+ offre un contributo finanziario.
Con lo status di studente Erasmus+ avrai la garanzia del riconoscimento accademico per le attività didattiche completate, l’esenzione dal pagamento delle tasse d’iscrizione presso l’istituto ospitante (ma non di quelle dell’istituto di provenienza) e il diritto di fruire degli stessi servizi che l’istituto ospitante offre ai suoi studenti.

Quali sono le sedi della mobilità?
Per ogni Facoltà sono disponibili sedi diverse che sono proposte annualmente nei bandi di riferimento. In attesa dei nuovi bandi 2018-2019, a titolo informativo puoi consultare le sedi indicate nei bandi 2017-2018 pubblicati vai alla pagina.

Come partecipare?
Uno studente di Sapienza può partecipare a Erasmus+ candidandosi al bando Erasmus+ per studio, emanato dalla Facoltà di appartenenza.

Quando e dove sono pubblicati i bandi Erasmus+ per studio?
I bandi Erasmus+ per studio sono pubblicati ogni anno, orientativamente tra gennaio e febbraio, sul sito dell’Ateneo e sui siti di Facoltà. Modalità di partecipazione e sedi disponibili sono indicati nel bando di Facoltà. Per conoscere i bandi  2017-2018 pubblicati vai alla pagina.

A quanto ammontano i contributi Erasmus+?
Lo studente Erasmus di Sapienza, grazie ai fondi aggiuntivi di Ateneo, percepisce in media un contributo di 500,00 euro/mese. Inoltre sono previsti contributi aggiuntivi per gli studenti con condizioni socio-economiche svantaggiate e per gli studenti diversamente abili. Il contributo Erasmus è compatibile con eventuali borse di studio e/o prestiti nazionali. Mentre è incompatibile con altre borse comunitarie o altri finanziamenti derivanti da accordi culturali bilaterali e da enti internazionali. Per ulteriori informazioni vai alla pagina.

Sono uno studente con esigenze speciali posso avere dei contributi aggiuntivi?
Per favorire la partecipazione alla mobilità di studenti con esigenze speciali, il programma Erasmus presta particolare attenzione all’orientamento, all’accoglienza, all’accessibilità, ai servizi di supporto tecnico e pedagogico, e soprattutto al finanziamento dei costi aggiuntivi.
A titolo esemplificativo ma non esaustivo, il supporto va a finanziare: particolari esigenze abitative, assistenza durante il viaggio, cure mediche, strumentazione di supporto, adattamento materiale di apprendimento, servizi di accompagnamento ecc.
Puoi ottenere un contributo aggiuntivo per far fronte alle spese dovute ad esigenze specifiche (ad esempio per l’accessibilità degli spazi e/o l’organizzazione degli studi).
I candidati alla mobilità debbono indicare in fase di candidatura  la propria situazione di disabilità e in qualità di vincitori potranno candidarsi ai finanziamenti previsti, con il supporto del Settore Erasmus.
Questi contributi non sono disponibili  per le sedi extra UE e Svizzera.

E' previsto un contributo aggiuntivo per studenti con condizioni socio-economiche svantaggiate?
Il Programma Erasmus+ prevede risorse finanziarie, integrate da Sapienza, destinate all'integrazione della borsa di mobilità europea per studenti Erasmus in condizioni socio-economiche svantaggiate. Il contributo ammonta a Euro 200.

Potrò perfezionare le mie conoscenze linguistiche prima della partenza?
Sapienza organizza  per gli studenti in partenza corsi di preparazione linguistica per le lingue Francese, Inglese, Portoghese, Spagnolo, Tedesco. Tali corsi hanno una durata di 40 ore e si svolgono secondo la modalità "in presenza".
I corsi si tengono generalmente: per gli studenti in partenza nel primo semestre nei mesi di giugno e luglio, e per gli studenti in partenza nel secondo semestre nei mesi di novembre e dicembre.

Quali servizi di supporto linguistico sono offerti dal programma Erasmus+?
Il Programma Erasmus+  offre la possibilità di utilizzare una piattaforma online (On Line Linguistic Support - OLS), che consente agli studenti con status e borsa Erasmus+ di valutare le proprie competenze linguistiche nelle seguenti lingue: Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo, Olandese, Portoghese, Bulgaro, Ceco, Danese, Greco, Croato, Ungherese, Polacco, Rumeno, Slovacco, Finlandese, Svedese.
Il Settore Erasmus gli studenti assegnatari di mobilità  ai fini dell’assegnazione della licenza per l’accesso alla piattaforma OLS.
La fase di accertamento consta di due test: uno da effettuarsi prima della partenza ed uno da effettuarsi entro un mese dal rientro.

Area per l'Internazionalizzazione
 

Settore Erasmus

Capo settore
Tiziana De Matteis

Apertura al pubblico
lunedì, mercoledì e venerdì
Ore 09.00 - 12.00

Mail
erasmus

Sedi
Città universitaria
Palazzina Tumminelli (CUOO7)
Secondo piano
Ingresso da
Viale dell'Università, 36

 

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002