Ragazzi CIVIS

Mobilità CIVIS

Sapienza è tra i fondatori dell’alleanza europea CIVIS - A European Civic University, finanziata dall’Unione europea, attiva dal 1° ottobre 2019.
Fanno parte di CIVIS, oltre alla Sapienza, gli atenei europei:

Free University of Brussels
University of Tübingen
Autonomous University of Madrid
Aix-Marseille Université,
National Kapodistrian University of Athens
University of Bucharest
University of Stockholms

CIVIS offre agli studenti, ai docenti e al personale tecnico-amministrativo possibilità di scambi e mobilità in uno spazio universitario europeo integrato. CIVIS è sinonimo di collaborazione transnazionale di università civiche, con un forte collegamento con il contesto sociale e geografico. Coinvolge circa 400.000 studenti, promuove il multilinguismo e la diversità culturale europea. Per quanto riguarda le mobilità svolte in modalità virtuale, si invita a prendere visione delle relative LINEE GUIDA  (Delibera CdA Sapienza n. 469/21).

Scopri lo spirito di CIVIS in un video!

NEWS: CIVIS Blended Intensive Programmes (BIP)

Nell’ambito dell’alleanza CIVIS è stata lanciata una nuova attività che arricchisce ulteriormente l’offerta formativa: i Blended Intensive Programmes (BIP), nell’ambito del Programma Erasmus+ 2021-2027. Ogni BIP combina un periodo di didattica online con un breve periodo di mobilità fisica di 5 giorni presso uno degli Atenei partner dell’alleanza CIVIS.

Ciascun BIP è ideato, organizzato e insegnato da professori di almeno tre degli Atenei partner CIVIS.

Esplora il catalogo dei corsi CIVIS.

Chi può partecipare:

I BIP CIVIS sono aperti agli studenti e al personale di tutti gli Atenei partner CIVIS

La maggior parte dei BIP è aperta ad almeno due diversi cicli di studi (laurea e laurea magistrale, laurea magistrale e dottorati).

Per essere ammessi, lo studente di Sapienza:

  • deve essere regolarmente iscritto ad uno dei corsi di laurea, laurea magistrale, ciclo unico o dottorato di Sapienza;
  • deve conservare lo status di studente fino a conclusione del periodo di mobilità breve all’estero;
  • deve essere in regola con il pagamento delle tasse universitarie;
  • deve avere fatto regolare domanda di partecipazione al BIP CIVIS (vedi QUI) ed essere stato selezionato ed ufficialmente nominato dalla commissione competente.

Se hai dubbi sulla possibilità di essere ammesso ai BIP, visita la pagina web della tua Università o dell’Ufficio Affari Internazionali. Puoi trovare una lista di link e contatti utili per ciascuna università QUI. Per alcuni BIP è richiesta la preparazione in determinate discipline, mentre altri sono aperti a tutte le persone interessate all'argomento. I dettagli sui criteri di ammissione sono indicati per ogni corso.

I BIP CIVIS sono moduli accademici riconosciuti dalla Commissione Europea e da tutti gli Atenei partner CIVIS e permettono di acquisire da 3 a 6 CFU. Il riconoscimento dei CFU dipenderà

- dal numero di crediti previsti per il BIP dagli organizzatori

- dalla situazione individuale dello studente, cioè da quanti CFU disponibili per questa attività ci sono nel suo piano di studi.

Inoltre, la partecipazione ad un BIP CIVIS verrà registrata al Passaporto CIVIS dello studente. Scopri di più sul Passaporto CIVIS.

Come partecipare:

Le candidature ai BIP avvengono attraverso il portale di mobilità CIVIS, accessibile tramite il Catalogo Corsi CIVIS.

Per ciascun anno accademico, ci saranno periodi di candidatura specifici. Per l’anno accademico 2022-2023 i periodi di candidatura sono:

  • 1-30 settembre 2022
  • 1-30 novembre 2022

Non verranno accettate candidature al di fuori di questi periodi. Per ciascun periodo, saranno offerti una selezione di BIP.

Per maggiori informazioni, visita la pagina Q&A sui BIP CIVIS.

Civis e Bandi Erasmus+ per studio

  • Erasmus+ UE per studio 2021-2022 -
    Una riserva del 10% dei contributi complessivi sarà destinata, in via prioritaria, alla mobilità di studenti che si candidino per le suddette università

CIVIS short term mobility courses (STM)

ELENCO CORSI:
https://civis.eu/it/civis-courses

FINANZIAMENTO:

Nel rispetto delle regole finanziarie Civis, le università di origine degli studenti sono tenute a pagare i loro costi di viaggio e di sussistenza per le mobilità brevi in uscita. Pertanto, nel caso in cui Sapienza sia partner di un corso breve e questo si svolga presso uno degli atenei membri dell’Alleanza Civis, essa, per il tramite dell’Area per l’Internazionalizzazione, provvede ad erogare il finanziamento dovuto ai propri studenti iscritti, che si recheranno presso l’ateneo partner per frequentare il corso breve.

Il finanziamento si compone di due costi principali, vale a dire di:

  • viaggio, il cui importo si calcola in base alla distanza tra Roma, sede di Sapienza, e la città sede dell’ateneo che coordina il corso breve;
  • sussistenza, il cui importo è stabilito in base ad una tabella predeterminata con costi forfettari giornalieri, che cambiano a seconda del paese di destinazione.

Lo studente che vorrà farsi riconoscere i crediti per le attività svolte nell’ateneo di destinazione nel quadro del corso breve Civis, potrà compilare il modulo del Learning Agreement inserendovi i crediti previsti dal corso e chiedere come procedere

- o al CAM Civis competente

- oppure al docente referente di Sapienza per il corso breve, per il quale è stato selezionato.

 

N.B. Al Learning Agreement dovrà essere all'allegato l'ultimo percorso formativo approvato e la lista degli esami sostenuti.

 

Potranno essere riconosciuti crediti:

1. come altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro, nei limiti di quanto previsto dal percorso formativo del corso di studio oppure

2. come attività extra-curriculare.

 

Al termine della mobilità breve lo studente dovrà recarsi dallo stesso docente che ha firmato il Learning Agreement con il modulo di convalida, farlo firmare e consegnarlo in originale alla Segreteria Studenti per l'inserimento in carriera.

Lo stesso modulo di convalida firmato dovrà essere altresì inviato per email a civis_shortmobility.ari@uniroma1.it .


Per i dottorandi non si rilevano i crediti, pertanto non devono essere indicati nel Learning Agreement.

Condizioni, modalità e importi per il pagamento delle mobilità brevi – STUDENTI

  1. Condizioni di accesso al finanziamento. Fermo restando che i contributi sono riconosciuti esclusivamente per lo svolgimento all'estero di attività accademiche circoscritte al periodo continuativo di mobilità prevista dal corso breve, lo studente di Sapienza:
  • deve essere regolarmente iscritto ad uno dei corsi di laurea, laurea magistrale, ciclo unico o dottorato di Sapienza;
  • deve conservare lo status di studente fino a conclusione del periodo di mobilità breve all’estero;
  • deve essere in regola con il pagamento delle tasse universitarie;
  • deve avere fatto regolare domanda di partecipazione al corso breve Civis prescelto mediante la piattaforma online (CIVIS courses – CIVIS - A European Civic University) ed essere stato selezionato ed ufficialmente nominato dalla commissione competente.
  1. Modalità di accesso al finanziamento. Lo studente di Sapienza:
  • sarà contattato via mail dal seguente indirizzo di posta elettronica civis_shortmobility.ari@uniroma1.it dal personale addetto dell’Area per l’Internazionalizzazione nel periodo compreso tra il 60° ed il 45° giorno precedente all’inizio dello svolgimento del corso breve per il quale è stato selezionato (il nominativo di ciascun studente selezionato è notificato a Sapienza mediante un sistema di intranet dei partner dell’Alleanza Civis);
  • dovrà firmare una convenzione di borsa di studio (Grant Agreement)  con Sapienza contenente un’autodichiarazione relativa alle condizioni di accesso al finanziamento, di cui al punto 1.;
  • dovrà riportare nella convenzione di borsa di studio i propri dati bancari/postali incluso il proprio IBAN, intestato a se stesso o co-intestato, allegandovi un documento della banca o delle Poste che riporti i dati riferiti al conto;
  • la convenzione di borsa di studio dovrà essere compilata in ogni sua parte, firmata e restituita via mail all’indirizzo mail civis_shortmobility.ari@uniroma1.it inserendo nell’oggetto STM – Cognome dello studente – titolo e periodo di svolgimento del corso breve.
  1. Importi del finanziamento. Lo studente riceverà:
  • l’80% del contributo totale prima della partenza dello studente e comunque dopo la restituzione della convenzione di borsa di studio correttamente compilata in ogni sua parte, debitamente firmata e inclusiva dell’allegato bancario/postale che riporta i dati del conto/IBAN;
  • il 20% dell'intero importo entro 30 giorni di calendario dalla fine del periodo di mobilità di breve durata, previa invio di copia delle carte di imbarco, dei biglietti di viaggio e dell'attestato di frequenza all'Ufficio Internazionale della Sapienza all’indirizzo mail civis_shortmobility.ari@uniroma1.it inserendo nell’oggetto STM – Cognome dello studente – Certificato di frequenza (Certificate of Attendance) per avviare la procedura di pagamento del saldo. Questo verrà erogato entro 30 giorni dalla ricezione del certificato di frequenza da parte del personale addetto.

Il contributo si compone dei costi di viaggio e di sussistenza.

Il calcolo dei costi di viaggio avviene in base alle distanze, che devono essere calcolate utilizzando il calcolatore delle distanze della Commissione europea: https://ec.europa.eu/programmes/erasmus-plus/resources/distance-calculator_en. Per calcolare l'importo a copertura del viaggio di andata e ritorno, si considera la distanza di un viaggio di andata.

  1. Per distanze tra i 10 e i 99 km: 20 EUR per partecipante
  2. Per distanze tra i 100 e i 499 km: 180 EUR per partecipante
  3. Per distanze tra i 500 e i 1.999 km: 275 EUR per partecipante
  4. Per distanze tra i 2.000 e i 2.999 km: 360 EUR per partecipante
  5. Per distanze tra i 3.000 e i 3.999 km: 530 EUR per partecipante
  6. Per distanze tra i 4.000 e 7.999 km: 820 EUR per partecipante
  7. Per distanze da 8.000 km o più: 1500 EUR per partecipante

Ad esempio, se lo studente di Roma (Italia) partecipa a un'attività che si svolge a Madrid (Spagna), il richiedente dovrà calcolare la distanza tra Roma e Madrid (1.365,28 km) e verificare in quale fascia ricade. Essendo la c) l’importo che verrà erogato sarà pari a euro 275,00.

Il calcolo dei costi di sussistenza avviene in base agli importi definiti nella seguente tabella: i costi sono forfettari e giornalieri, cambiano a seconda del paese di destinazione e vanno moltiplicati per il numero di giorni, inclusi quelli di viaggio, previsti per la permanenza all’estero e che non possono eccedere i giorni previsti da programma del corso breve.

 

 

 

 

Ad esempio, se lo studente di Roma (Italia) partecipa a un corso della durata di 5 giorni + 2 giorni di viaggio per un totale di 7 giorni e che si svolge a Madrid (Spagna), il richiedente dovrà moltiplicare l’importo previsto per destinazione Spagna per il numero di giorni: euro 61,00 x 7 giorni = euro 427,00. L’importo che verrà erogato sarà pari a euro 427,00. In totale, sommando l’importo del viaggio all’importo di sussistenza, il richiedente otterrà: euro 275,00 + euro 427,00 = euro 702,00.

N.B.

I beneficiari di una mobilità breve CIVIS STM devono essere regolarmente iscritti in Sapienza al momento dello svolgimento della predetta mobilità. Nel caso in cui il beneficiario della mobilità breve CIVIS sia contestualmente beneficiario di una borsa nell'ambito del programma Erasmus o di altro programma di mobilità (doppio titolo e extra-UE) potrà svolgere la mobilità breve CIVIS senza beneficiare del contributo economico previsto.

CIVIS Open Online Courses (OOC)

Nell’ambito dell’alleanza CIVIS, a European Civic University, è stata lanciata una nuova attività che arricchisce ulteriormente l’offerta formativa. Gli studenti degli atenei partner hanno, infatti, la possibilità di seguire i corsi on line erogati dalle Università CIVIS. Ogni università gestisce e regola autonomamente il processo di registrazione per i corsi che eroga.

Alla seguente pagina https://civis.eu/index.php/it/open-online-courses è possibile visualizzare l’offerta formativa degli atenei CIVIS e le modalità d’iscrizione.

STUDENTI OUTGOING

Lo studente che vorrà farsi riconoscere i crediti per le attività svolte online ed erogate dall’ateneo partner, dovrà compilare il modulo del Learning Agreement inserendovi i crediti previsti dal corso.
Il riconoscimento dovrà essere approvato prima dell'inizio della frequenza del corso o dei corsi online dal Responsabile accademico della mobilità (RAM) del proprio corso di studi. N.B. Al Learning Agreement dovrà essere all'allegato l'ultimo percorso formativo approvato e la lista degli esami sostenuti.

Potranno essere riconosciuti crediti:

  1. come altre attività utili per l'inserimento nel mondo del lavoro oppure
  2. come crediti a scelta, se il piano di studi lo consente, nel limite dei 12 CFU complessivi oppure
  3. come attività extra-curriculare.

Dopo aver seguito il corso e sostenuto con esito positivo l’esame, lo studente dovrà recarsi dallo stesso docente che ha firmato il suo learning agreement con il modulo di riconoscimento, farlo firmare e consegnarlo in originale alla Segreteria Studenti per l'inserimento in carriera dei crediti riconosciuti. Lo stesso modulo di riconoscimento firmato dovrà essere altresì inviato per email a civis_openonlinecourses.ari@uniroma1.it.
Anche i dottorandi dovranno compilare il learning agreement, ma senza obbligo di inserimento del numero di crediti e, quindi, del loro riconoscimento. Il learning agreement, in questo caso, potrà essere firmato anche dal coordinatore del corso di dottorato.

Informazioni in merito alle opportunità di studio all'estero e alle modalità nel quadro dell'Alleanza CIVIS possono essere richieste ai Coordinatori accademici della mobilità CIVIS elencati sotto.

STUDENTI INCOMING

Per frequentare i corsi erogati da Sapienza, lo studente dell’ateneo partner dovrà inviare una mail a civis_openonlinecourses.ari@uniroma1.it e consultare attentamente l’elenco dei corsi disponibili.

L’Ufficio competente procederà alla registrazione dello studente e all’adempimento delle procedure amministrative.

Al termine del corso e successivamente al sostenimento dell’esame di profitto, lo studente potrà scaricare il Certificato di Frequenza/Transcript of Records dalla propria pagina personale.

Coordinatori accademici per la mobilità CIVIS

• Architettura:

Prof.ssa Francesca GIOFRE'

• Economia

Prof.ssa Rosa LOMBARDI

• Medicina e Farmacia

Prof.ssa Daniela DE BIASE

• Medicina e Farmacia (Area Farmacia)

Prof. Pietro MATRICARDI

• Facoltà di Giurisprudenza

Prof. Gianluca SCARCHILLO

• Ingegneria Civile ed Industriale

Prof.ssa Francesca CAMPANA

• Ingegneria dell'Informazione, Informatica, Statistica

Prof. Daniele GORLA

• Lettere e Filosofia

Prof.ssa Franca SINOPOLI

• Medicina e Odontoiatria

Prof. Umberto ROMEO

• Medicina e Psicologia

Prof.ssa Maria GERBINO

• Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Prof.ssa Donatella MAGRI

• Scienze Politiche, Sociologia, Comunicazione

Prof.ssa Mariella NOCENZI

Caratteristiche e obiettivi della mobilità CIVIS

  • L’alleanza CIVIS si impegna ad attuare i principi del processo di Bologna, al fine di contribuire alla costruzione dello Spazio europeo dell'istruzione. L’alleanza Civis è da intendersi come uno spazio per l'insegnamento, la ricerca, gli scambi culturali e l'azione innovativa dei cittadini in Europa, dal Baltico al Mediterraneo.
  • Nel tempo, attiverà una varietà di programmi di studio condivisi tra gli 8 campus europei per costituire un vero Spazio europeo dell’Istruzione superiore e contribuire allo sviluppo di una società europea della conoscenza, solida e multilingue. La formazione sarà fondata sulla ricerca e su attività didattiche innovative, che prevedranno – oltre alla tradizionale mobilità Erasmus - mobilità brevi, anche virtuali e a distanza. Gli studenti che parteciperanno all’avvio delle mobilità CIVIS entreranno a far parte di una comunità europea, che beneficerà di servizi potenziati e di nuovi percorsi didattici innovativi.
  • Tra gli obiettivi del progetto vi è la mobilità Erasmus tra le università dell’Alleanza. In considerazione del fatto che è previsto un incremento della mobilità tra le Università partner, Sapienza riserva il 10% dei contributi complessivi, in via prioritaria, alla mobilità di studenti che si candidino per le università CIVIS.

 

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002